Author: Alessio Caspanello

MESSINA. “Manifestazione flop, si dimetta senza attendere la sfiducia”, “Flop? Abbiamo raccolto 1500 firme in poche ore”, “In piazza non c’erano nemmeno 400 manifestanti, e molte venivano da fuori Messina”, “E voi allora, avete dimenticato la manifestazione per la sfiducia con 40 sigle e venti persone?”. Se un pregio l’ha avuto, la manifestazione in favore di Renato Accorinti di ieri, sabato 28 gennaio, è stato … Continue reading Accorinti, la sfiducia e il mezzo miliardo che sta per arrivare a Messina »

MESSINA. Un sospiro di sollievo per l’archiviazione nella seconda tranche di “gettonopoli”, poi di nuovo via, a far di conto per capire chi voterà la sfiducia verso il sindaco Renato Accorinti e la sua giunta e chi no. In consiglio comunale, a Messina, non si parla poi di molto altro. Archiviata in fretta la questione Messinambiente, partecipata su cui grava una richiesta di fallimento che sarà … Continue reading Sfiducia ad Accorinti, a chi serve e chi ne uscirebbe vincitore »

Undici anni di carcere, ventimila euro di multa e interdizione perpetua dai pubblici uffici e da ogni contratto con la pubblica amministrazione per gli undici anni di durata della pena e, per due anni, “interdetto dagli uffici direttivi delle persone giuridiche e delle imprese, e delle funzioni di rappresentanza e assistenza in materia tributaria”. Non è stata clemente, con Francantonio Genovese, la sentenza pronunciata ieri … Continue reading Corsi d’oro 2, Genovese risarcirà 60mila euro all’ex dirigente Ludovico Albert »

ROMA. La relazione della Corte dei Conti, l’ultima della serie, sulla Stretto di Messina, società che dal 1981 avrebbe dovuto costruire il Ponte di Messina, lo scrive chiaro: la Spa (in liquidazione dal 2013) chiede 325 milioni di euro a causa del “pregiudizio scaturente dalla mancata realizzazione dell’opera, indotta dal venir meno della convenzione di concessione”. Lo scrive, dandogli grande enfasi, Sergio Rizzo per il … Continue reading Ponte, la Stretto Spa chiede il risarcimento. Ecco come sono stati spesi 300 milioni di denaro pubblico »

La vicenda Messinambiente (udienza fallimentare l’8 febbraio  e costituzione della nuova società MessinaServizi bene Comune ancora ferma in consiglio comunale per discussione e voto), rischia di sfociare in una guerra civile. Da un lato i lavoratori, preoccupati per il loro futuro, dall’altro i consiglieri comunali, che quel futuro se lo ritrovano nelle loro mani, e non sanno bene come comportarsi. Dopo l’assalto a palazzo Zanca … Continue reading Messinambiente, si scaldano gli animi tra consiglio e sindacati. E la NewCo arranca »

A valanga, le firme sotto la mozione di sfiducia al sindaco Renato Accorinti hanno raggiunto quota sedici, soglia minima per poter essere ammesse alla discussione ed al voto in aula. Stamattina, a vergare il documento è stata Donatella Sindoni, oggi pomeriggio Antonella Russo, capogruppo del Pd (che ha così di fatto sconfessato il commissario provinciale Ernesto Carbone) C’è stata la fila, per la sedicesima firma: … Continue reading Sfiducia ad Accorinti, sedici firme sulla mozione: si va in aula »

La Leopardi riapre domani mattina, dopo un mese e mezzo di chiusura per supposte gravi carenze strutturali e inidoneità antisismica. La comunicazione, firmata dal direttore dell’Ispettorato del lavoro Gaetano Sciacca, è arrivata nel primo pomeriggio di martedi 17 gennaio. La scuola, chiusa il 22 novembre, potrà riaprire per sessanta giorni, a partire da mercoledi 18 gennaio, con l’eccezione della palestra e di due aule didattiche, … Continue reading Scuole inagibili che non lo erano. Domani riapre la Giacomo Leopardi »

La ferale notizia l’ha recapitata l’ufficiale giudiziario, martedi 17 gennaio, negli uffici di via Dogali: sarà il presidente della seconda sezione civile del tribunale di Messina, Giuseppe Minutoli, a scrivere il futuro della partecipata che per il Comune di Messina si occupa di raccolta e smaltimento dei rifiuti. Il giudice delegato deciderà dell’istanza di fallimento depositata dall’Agenzia delle entrate, creditrice di una trentina abbondante di … Continue reading Campane a morto per Messinambiente. L’8 febbraio si decide per il fallimento »

MESSINA. Il disastroso 2016 non accenna ad andare via. Per Renato Accorinti, almeno. Il sindaco di Messina, infatti, si piazza al novantottesimo posto (su 104) nell’annuale classifica di gradimento dei sindaci italiani elaborata dal Sole24ore; classifica che per il 2016 è capeggiata dalla torinese Chiara Appendino. Dietro al primo cittadino messinese solo sei colleghi, tra i quali Vito Damiano, sindaco di Trapani, che gli strappa … Continue reading Classifica dei sindaci, il 2016 drammatico di Renato Accorinti »

La più abbiente è Rita La Paglia, la meno ricca Ivana Risitano. Un testa-coda tutto al femminile, quello della classifica dei redditi dei consiglieri comunali messinesi, con un bel po’ di curiosità. Le dichiarazioni del 2015, che si riferiscono quindi ai guadagni del 2014 (il primo anno solare “pieno” del consesso) fanno per esempio emergere una disparità, tra i primi e gli ultimi in classifica, … Continue reading Palazzo Zanca sotto la lente, quanto guadagnano i consiglieri comunali »