Author: Alessio Caspanello

  ROMA. Un anno di restrizioni, chiusure, riaperture a singhiozzo e parziali, prescrizioni e misure di sicurezza per evitare o rallentare i contagi da coronavirus: una settimana fa LetteraEmme ha pubblicato un articolo sulla risposta del governo rispetto al numero dei contagi e all’andamento della curva epidemiologica, che illustrando l’andamento dei positivi in relazione alle misure di restrizione nazionali, conferma che lockdown prima e zone rosse … Continua a leggere Coronavirus, le manovre di sostegno economico del Governo, in relazione alle chiusure »

  MESSINA. Il nuovo volto della rada san Francesco, quando sarà restituita alla città? Porticciolo turistico, banchina per yachts, rimessa per barche di piccola taglia, una passeggiata verde: tutto in quella zona che oggi rappresenta alcuni dei più grossi problemi della città, dall’affaccio a mare negato all’attraversamento dei mezzi leggeri (e troppo spesso anche pesanti). Il futuro della rada lo svela il piano regolatore portuale, … Continua a leggere Rada San Francesco, il progetto di riqualificazione (quando i traghetti andranno via) »

  MESSINA. A due anni dall’adozione (e quindici dall’approvazione), la demolizione del Teatro in Fiera, col corollario di polemiche, proposte e dibattiti, ha fatto scoprire alla città il Piano regolatore portuale, che nel futuro (prossimo e remoto) ridisegnerà il rapporto tra Messina e il suo mare. Il primo indizio è arrivato con la Fiera, oggetto da un anno  e oltre di un sostanzioso maquillage: del … Continua a leggere Cosa prevede il Piano regolatore portuale per la cittadella fieristica (oltre l’abbattimento del teatro) »

  ROMA. Nel 2020 in Italia si sono registrati 100.526 morti in più rispetto alla media dei cinque anni precedenti, un numero superiore del 15,6 per cento. In tutto sono morte 746.146 persone, da gennaio a dicembre, un intero anno solare in cui il totale dei decessi è stato il più alto mai registrato in Italia dal secondo dopoguerra. Che l’incremento sia dovuto alla pandemia … Continua a leggere Un anno di coronavirus: “Non ce n’è covid”, nel 2020 centomila morti in più »

  MESSINA. Una pista ciclabile lungo viale San Martino, che inizi dalla Dogana e arrivi a villa Dante, si innesti su quella già esistente del quadrilatero via Garibaldi, Viale Boccetta, Corso Cavour e via Tommaso Cannizzaro, e ne ricomprenda un altro tra le vie Cesare Battisti, via Santa Cecilia e la restante parte di via Tommaso Cannizzaro, per far sì che Messina non sia più … Continua a leggere Come sarà la pista ciclabile in viale San Martino (e via Garibaldi, e via Cesare Battisti…) »

  MESSINA. Sarebbe stata un’ottima occasione per seppellire l’ascia di guerra, e inaugurare una nuova stagione. E invece Cateno De Luca, in quello che sarebbe dovuto essere il suo ultimo discorso della sua esperienza da sindaco di Messina e invece si è dimostrato l’ennesimo “al lupo al lupo”, non solo non ha porto il ramoscello d’ulivo, ma ha invece addirittura incrementato l’atteggiamento bellicoso da pugile che … Continua a leggere Perchè Cateno De Luca ce l’ha col consiglio comunale (che gli ha sempre approvato tutto) »

  MESSINA. Se davvero Cateno De Luca terrà fede alle sue dimissioni, che saranno effettive un minuto dopo le 23.59 di stasera, vorrà dire che negli ultimi 18 anni solo una delle sindacature che si sono succedute alla guida di Palazzo Zanca ha avuto la sua naturale conclusione. Le altre quattro, in qualche maniera, sono terminate con un commissariamento: è il poco invidiabile record che la … Continua a leggere Messina, se saranno dimissioni arriverà il quarto commissario. Su cinque sindaci »

  MESSINA. Il voto di ieri in consiglio comunale, con cui è stata bocciata la mozione proposta dal consigliere del gruppo misto Nello Pergolizzi, oltre che senza alcuna efficacia, è stato anche inutile. Perché il sindaco Cateno De Luca, di dimettersi lo aveva già deciso nove ore prima (o perlomeno è ciò cha ha detto su Facebook, ma solo dopo l’esito del voto). Con sedici … Continua a leggere Cateno De Luca aveva già deciso per l’addio prima del voto d’aula sulla “fiducia” di ieri »

  MESSINA. Superato lo scoglio (che scoglio non è) del bilancio di previsione, votato ieri dall’aula, stamattina arriverà in consiglio comunale la mozione proposta dal consigliere Nello Pergolizzi, oggi al misto ma fino alla fine della settimana scorsa in LiberaMe, con la quale chiede di “condividere nel merito le ragioni, più volte manifestate dal Sindaco in ragione alle gravi inadempienze da parte dell’A.S.P. di Messina“, … Continua a leggere Si, ma oggi cosa succede? Chi si dimette (forse), chi cade, chi resta? »

  MESSINA. Salutata da una parte come una vittoria politica epocale, e dall’altra come un tradimento da parte del consiglio comunale, in realtà la votazione favorevole al bilancio previsionale, come quella di stamattina, non è né l’una né l’altra. È l’esito scontato della meno politica delle votazioni a cui viene sottoposta l’aula durante una sindacatura. Tecnicamente, il bilancio previsionale indica in che modo l’amministrazione intende spendere … Continua a leggere Cos’è la votazione sul Bilancio, e perchè non è una vittoria (o una sconfitta) »