Category Archives: Blog

  MESSINA. Avete letto il Vostro nome nelle tabelle di esproprio per il ponte sullo Stretto? Il Vostro immobile per quanto inserito in questa lista non è ancora “certamente” da espropriare. Si tratta, tuttavia, del primo “avviso” che porterà a tale conclusione. Per molti degli immobili presenti in questo elenco il vincolo era già stato apposto, peraltro spessissimo senza alcun preavviso, nel 2003 e reiterato più … Continue reading Ponte, l’avvocato risponde: cosa fare per opporsi all’esproprio »

  MESSINA. Con la pubblicazione dei nominativi dei soggetti espropriati la città ha scoperto che il progetto del ponte sullo Stretto è più vasto di quanto potesse apparire, anche perchè sono coinvolte opere distanti decine di chilometri dai pilastri del ponte stesso. Un esempio su tutti la vastissima area in zona “Contesse” ove il progetto prevede un ampio vincolo ferroviario. Oltre agli immobili o ai … Continue reading Ponte, l’avvocato risponde: le differenze tra esproprio e “asservimento” »

  Qualche anno fa ho pubblicato su una rivista on line un piccolo saggio relativo alla pratica dell’incubatio, già adottata da Greci e Romani, consistente nel porsi a dormire in un luogo sacro, stando più possibile vicini all’effigie del Nume (ad sanctos, apud ecclesiam) al fine di ottenere da lui, durante il sonno, la guarigione dai propri mali. Nel breve scritto, attingendo a dati raccolti … Continue reading Il Ponte sullo Stretto e l’incubatio: quando il sonno della ragione genera mostri »

  Atlantide è una casa editrice indipendente romana nata nel 2015 da un sogno: uscire dalle logiche di un mercato che considera il libro un prodotto usa e getta – la cui vita supera a malapena i due mesi in libreria – per arrivare a consegnare a lettori appassionati dei testi in grado di suggerire nuovi mondi, capaci di far riflettere, di alimentare dubbi e … Continue reading «Cantiere lettura»: cinque libri per conoscere meglio la casa editrice Atlantide »

  Il primo giorno più importante della vita dovrebbe essere, a rigor di logica, il primo. Il nostro è stato nello stesso posto, l’ospedale Piemonte, non distante dalle nostre case. Così vicini, eppure ancora così lontani. Di quella Messina conserviamo, con qualche anno di distanza tra noi, a distanza di anni, album pieni di foto dai colori sgargianti o appassiti, dai bordi spiegazzati, a volte … Continue reading Quattro piani di distanza: una (ri)nascita tra Messina e Sydney »

  Il tarlo (La nuova frontiera; Layla Martinez, 2023) Le case racchiudono le storie di chi le ha abitate, e quella di questo romanzo non fa eccezione. Le sue pareti, che si restringono e si dilatano come i polmoni di un grande animale, custodiscono angeli in cucina, sparizioni mai risolte, ombre e voci che affiorano dai letti. Ed è lì che vive una giovane donna, insieme alla … Continue reading “Cantiere lettura”: cinque libri per conoscere la casa editrice “La nuova frontiera” »

  È Angelina Mango, con “La noia”, la sua cumbia e la sua freschezza, la vincitrice del 74° Festival di Sanremo. L’ ultimo che vede Amadeus come direttore artistico, e forse per questo, o forse perché è stata un’edizione particolarmente power girl, si vociferava sin dall’inizio che l’avrebbe vinto una donna. La vittoria di Angelina Mango è più che meritata. Lei è un peperino ed … Continue reading Festival di Sanremo 2024: le pagelle della quinta e ultima serata »

  La quarta serata del Festival di Sanremo è la più attesa e la più divertente. Cover e duetti vuol dire che schizzano i punti al Fantasanremo e da casa si canta e si balla, perdendo qualsiasi tipo di dignità. Amadeus sceglie come co-conduttrice Lorella Cuccarini, che ha fatto un evidente patto col divalo, e porta sul palco pochi e velocissimi ospiti, più che altro … Continue reading Festival di Sanremo 2024: le pagelle della quarta serata »

  La terza serata del Festival di Sanremo 2024 si apre con Amedeus, vestito da Ferrero Rocher, che bacchetta la stampa: si è parlato troppo del Ballo del qua qua e pochissimo di chi ha portato le sue fragilità in mondovisione dandoci una grande lezione di vita. Il conduttore, per la quinta volta alla guida della kermesse, stasera sembra avere più valia di ieri, anche … Continue reading Festival di Sanremo 2024: le pagelle della terza serata »

La seconda serata della 74° edizione del Festival di Sanremo scorre apparentemente più veloce, già solo all’ idea che i cantanti in gara ad esibirsi saranno solo 15. Solo che poi, tra una cosa e l’altra, tutte inutili o già viste, a parte l’intervento di Giovanni Allevi, si fanno lo stesso quasi le due di notte. Amadeus con le sue giacche probabilmente ci tiene a … Continue reading Festival di Sanremo 2024: le pagelle della seconda serata »