Category Archives: Blog

    Stanotte (10 aprile) Franz mi è venuto in sogno. E che bel sogno! Così bello ed emozionante che appena desto non ho più dormito (erano le 6 di mattina) e sono corso subito a trascriverlo. Stavo camminando per la strada quando me lo vedo venire incontro. Ha indosso un impermeabile bianco, tutto abbottonato e con la cintura stretta ai fianchi. È visibilmente più … Continue reading «I had a dream. A real dream»: un ricordo onirico di Franz Riccobono »

  Solo Andata (Claudia Bruno; NN editore, 2022) Ludovica e Cristian si amano. Hanno vent’anni e vivono in una casa poco fuori Roma che chiamano “il cantiere”, un’eterna promessa di futuro e completezza. Quando lui, ricercatore medico, ottiene un incarico a Londra, Ludovica reagisce come a un trauma: trova conforto solo in Ombra, la loro piccola gatta cieca, e nei quaderni in cui scrive formule … Continue reading «Cantiere lettura»: cinque libri da portare sotto l’ombrellone »

    Fatemi capire. Il Demanio Marittimo dà in consegna alla Città Metropolitana di Messina l’area di Capo Peloro in cui insistono i resti del cantiere navale “Sea Flight”, con l’intesa che l’Ente proceda alla demolizione dei corpi di fabbrica esistenti e alla messa in sicurezza dell’area. Alla fine di tali lavori la Città Metropolitana restituisce l’area al Demanio Marittimo,  che però non la tiene … Continue reading Sulle anime nascoste della città: dalla nave traghetto “Cariddi” all’ex Sea Flight »

Costellazioni familiari di Ana LLurba (2022); Casa editrice: Eris Ana Llurba rappresenta situazioni comuni e quotidiane: l’amicizia, l’esplorazione della sessualità, l’adolescenza e la vita adulta, la maternità e le crisi matrimoniali, i legami affettivi e i contesti lavorativi. Allo stesso tempo ogni narrazione esce dall’ordinario per immergersi in dimensioni altre. I suoi personaggi si confrontano con l’ancestrale e il simbolico, tra riti individuali e collettivi, in … Continue reading “Cantiere lettura”: 5 libri da scoprire direttamente dal salone del libro di Torino »

  Passione Aperitivo   Se è vero che ogni scusa è buon motivo per non stare in casa, quando arriva il weekend, tra la voglia di leggerezza dopo una settimana di studio o lavoro, e quelle stupende sfumature rosa ed arancio di cui si tinge, per adesso, il cielo di Messina, ad orario tramonto dal mare fino al centro città, appena si avvicinano le sette … Continue reading Cinque cose da fare questo weekend a Messina »

  La casa editrice nasce ad opera di Eugenia Dubini, Edoardo Caizzi ed Alberto Ibba. Il progetto ha avuto inizio il 19 marzo 2015, con l’uscita in libreria dei loro primi due libri: Benedizione di Kent Haruf, e Sembrava una felicità di Jenny Offill. Dal sito dell’editore: Ci siamo accorti che la lettura stava cambiando, diventando via via più collettiva, e il libro tornava al centro del discorso. Crediamo … Continue reading “Cantiere lettura”: 5 libri per conoscere meglio la casa editrice NN »

  Come si ricorda Franco Battiato? Con che parole, con che canzoni? Sembra tutto così piccolo davanti al ricordo di un uomo così grande, etereo ed eterno. Sembra tutto già stato detto per raccontare la sua affasciante, mistica e sconfinata essenza. È tutto scritto nella sua musica, nei suoi testi, nella sua voce e nelle sue sperimentazioni sonore. Canzoni a volte così dirette da parlare … Continue reading “Perché sei un essere speciale, ed io avrò cura di te”: un ricordo di Franco Battiato »

  La madrivora   (Roque Larraquay; Alterego, 2022)   Un romanzo allucinato a tratti horror ma con un risvolto esistenzialista. La madrivora è una pianta capace di autodistruggersi e “suicidarsi” chiudendo autonomamente il proprio ciclo vitale. Ed è questo insolito vegetale a collegare due storie che attraversano il tempo e differenti generazioni. Nella prima storia la scienza cerca di superare il limite del corpo e … Continue reading «Cantiere lettura», cinque libri per il weekend consigliati dalla libreria Colapesce »

  Raccontare la più importante competizione sportiva nella propria città non è affatto banale. Si può essere, per esempio, un fotografo, un giornalista e mettersi in sala stampa, al traguardo, sotto il podio a fare foto e scrivere il pezzo per domani riportando chi ha vinto, com’è andata la competizione, la dichiarazione di Vincenzo Nibali riguardo il suo ritiro e chiudere il proprio pc e … Continue reading Messina ringrazia il Giro d’Italia: la gallery dell’evento in tutte le sue sfumature »

i love messina

  Gli Ucraini, mischini loro, quando la follia oggi in corso avrà fine dovranno darsi da fare a lungo per ricostruire dalle macerie un Paese appena appena vivibile. Ma neanche qui da noi, a Messina, si cugghiunìa. Anche nella nostra città qualcuno, auspicabilmente coadiuvato da molti, dovrà lavorare sodo per riportare a una condizione di accettabile qualità di vita la terra bruciata lasciataci in eredità … Continue reading “Bridge over troubled water”, ovvero: ciò che è possibile ricostruire sulle macerie »