Archivi della categoria: Blog

    Lo scorso 16 agosto, Henry Charles Bukowski avrebbe compiuto 100 anni. Diceva sempre agli amici che gli sarebbe piaciuto arrivare almeno all’anno 2000. Ci era andato vicino, essendo scomparso solo nel 1994, all’età di 74 anni, per un fenomeno che ha del miracoloso come l’esistenza in vita di Keith Richards. Con tutto l’alcol, le risse, i digiuni e le cicatrici, 74 anni sono … Continua a leggere Cento anni di Charles Bukowski, cantore degli invisibili e delle piccole cose »

I solutori più attenti avranno capito che la playlist di lunedì scorso era quella che metteva insieme tutti gli artisti con cui questa amministrazione sta pensando di sostituire i grandi concerti andati a finire a Catania. È stato più semplice del previsto non avendo dovuto pubblicare nulla, e quindi oggi replico aumentando le difficoltà, inserendo cinque suggerimenti (motivati) da far pervenire a questa attenta amministrazione … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »

  Uno spettro si aggira per Messina. Lo spettro del Ponte sullo Stretto. A questo spettro sono affezionate tutte le potenze della vecchia politica, alleatesi in una santa battuta di caccia contro chi crede che questo spettro sia una boiata pazzesca: Forza Italia e Fratelli d’Italia, Lega e UDC, Italia Viva e una serie impressionante di schegge impazzite dell’antica Balena Bianca. I nomi? Sono legione. … Continua a leggere Quel “ponte” di illusioni duro a morire (e sette proposte per investire i fondi del Recovery Fund) »

Il termometro segna oltre 30 gradi in questo lunedì che ci accompagna verso l’uscita di un luglio particolarmente caldo nei giorni feriali, e in cui non sempre i weekend sono stati all’altezza delle aspettative. Possiamo dire a cuor leggero che il sabato ha fatto a tratti il lunedì, rovinando un po’ le giornate al mare di chi, indefesso lavoratore, suda nell’infrasettimanale (perché no, anche il … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »

    Dal blog HomoSum, di Francesco Carini – Chevalley: […] E anche se lei non ci crede, questo stato di cose non durerà, la nostra efficiente e agile amministrazione cambierà ogni cosa. – Don Fabrizio, principe di Salina: Non dovrebbe poter durare, ma durerà sempre… Il sempre umano certo, uno o due secoli, e dopo forse tutto sarà diverso, ma sarà peggiore. Tratto da Il Gattopardo, … Continua a leggere Il paese delle “Iene” e dei “Gattopardi” non merita Paolo Borsellino »

Praticamente oggi fa caldo. Ve ne siete accorti? Siamo entrati in quella parte dell’anno in cui uscendo di casa si boccheggia. Gli esperti tendono a chiamare questa situazione in molti modi, parecchi però concordano su “estate”. Proprio partendo da questa rivoluzionaria idea che in questi mesi può fare molto, molto caldo, ci rinfreschiamo con un tuffo nel passato (più o meno recente) andando ad ascoltare … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »

  Mi ricordo come fosse ieri. Incendi, pandemie, rivolte nelle strade… insomma, te lo sei scelto per bene, il momento di arrivare in questo grande casino. Me lo ricordo, sì, ce lo ricordiamo tutti. Non è esattamente come ce lo siamo raccontati in questi 20 anni. Poi di tempo ne è passato, di cose ne sono successe, ed è finita che non sappiamo più neanche … Continua a leggere Verso il mare: una birra con i nati ai tempi del Covid »

    Come una marea, la si sente montare. È un movimento informativo, alimentato dai comunicati degli uffici stampa delle forze dell’ordine, che dipinge una città insicura, preda, specie la notte, di esplosioni di violenza giovanili. E anche di inciviltà: ragazzi che schiamazzano per strada fuori dal recinto dei locali, e minori che reclamano la loro bottiglia di birra del fine settimana. Ma non è … Continua a leggere Come lupi mannari nella notte. La città “per bene” contro il disordine »

Sono un maschio bianco cisgender etero, per cui quando, in questi giorni infuocati, sentite parlare di privilegi, sentite indirettamente parlare anche di me e di tanti come me. Qual è il mio (il nostro) privilegio, direte voi? Non prettamente tangibile, probabilmente a molti sembrerà anche una sciocchezza, ma ho la fortuna di dover pagare solo per i miei sbagli, e di non rischiare altro a … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »

    Da cosa sono occasionati i miei interventi su questo blog? In genere si tratta del desiderio di commentare qualcosa di bello, di brutto o di curioso accaduto di recente che ha suscitato il mio interesse e la voglia di commentarlo. Un desiderio di non rimanere passivo di fronte a un fatto ma di ragionarci sopra cercando di trovarci un senso, o di capire … Continua a leggere Staccando l’ombra da terra… (le mie disavventure con Alitalia) »