Archivio Tag: Antonio Le Donne

MESSINA. C’è un consiglio comunale che già le inchieste di Gettonopoli hanno fortemente delegittimato, e che oggi è sotto una pessima luce per via delle otto consecutive cadute del numero legale durante la discussione della delibera sulla MessinaServizi Bene Comune. C’è un generale malcontento verso l’operato di molti dei quaranta consiglieri, che adesso potrebbe concretizzarsi. Con un bel ribaltone. Per quattro, a causa delle assenze ingiustificate dall’aula. … Continua a leggere Consiglio comunale, in quattro rischiano per “assenze ingiustificate” »

MESSINA. Il tris di incarichi (segretario, direttore e adesso, ad interim, anche ragioniere generale) assegnati ad Antonio Le Donne hanno scatenato polemiche a mai finire. L’unica però che abbia abbandonato la chiacchiera per trasferirsi su carta è stata quella di Peppuccio Santalco, capogruppo in consiglio comunale di Felice per Messina. Dopo aver lasciato agli atti del consiglio la considerazione, con l’intervento in aula di martedi, … Continua a leggere Giuseppe Santalco: “Non saranno troppi tre ruoli per Antonio Le Donne?” »

MESSINA. È un vero e proprio terremoto quello che ha colpito stamattina l’area finanziaria di Palazzo Zanca. Con un decreto sindacale, Renato Accorinti ha rimosso Antonino Cama dal ruolo di ragioniere generale, destinandolo ai Tributi, altra area interessata dai movimenti: è stato sollevato infatti lo storico dirigente Romolo Dell’Acqua, che andrà alle Risorse umane. E il posto di ragioniere generale che è rimasto vacante? Ad Antonio … Continua a leggere Accorinti rivoluziona l’area finanziaria. Via ragioniere generale e dirigente ai Tributi »

MESSINA. E’ stato in silenzio una settimana, alla fine non ce l’ha fatta più. Antonio Le Donne, segretario generale del comune di Messina, ha preso carta e penna e ha deciso di dire la sua, dopo essere stato messo in croce per giorni, sulla questione degli allegati secretati della delibera sui vincoli di salvaguardia, l’ormai famigerata “Salvacolline”. Piccato, Le Donne parla di “macroscopiche inesattezze nei … Continua a leggere “Salvacolline”, Le Donne difende la scelta di non pubblicare gli allegati prima del voto d’aula »

MESSINA. Il comune di Messina “secreta” gli allegati alla variante di salvaguardia approvata in giunta e parcheggiata in consiglio, appellandosi ad un appiglio normativo sotto forma di circolare regionale. Il dirigente del dipartimento regionale Territorio ed Ambiente Salvatore Giglione interviene sull’argomento con rara tempestività e scaglia fulmini e saette all’indirizzo del segretario generale Antonio Le Donne. I consiglieri comunali prendono atto, e chiedono al presidente del … Continua a leggere Delibera “salvacolline della discordia”, la Regione minaccia l’invio di un commissario ad acta »

MESSINA. La possibilità che anche i bilanci dell’amministrazione guidata da Renato Accorinti siano oggetto di indagine, per appurare se siano stati “aggiustati” o meno, ha colpito duro. Troppo, per chi da sempre, come i turbosostenitori di Accorinti, la differenza ontologica tra questa e le amministrazioni precedenti in tema di legalità l’ha brandita come una clava. La presenza, ieri a palazzo Zanca di Gaetano Mosella, ispettore … Continua a leggere Indagine sui bilanci e “salvacolline”, il Comune al contrattacco »

MESSINA. “Sono vittima di un accanimento”. È a questo accorato appello che Donatella Sindoni, consigliere comunale eletto nel 2013 nelle liste del Pd, transitata a Grande Sud in occasione della diaspora democratica fomentata dall’abbandono verso Forza Italia del maggiorente Francantonio Genovese, e dichiarata ineleggibile dal tribunale di Messina, affida la sua difesa quando, presentatasi in commissione Viabilità in cui si parlava di isole pedonali, è … Continua a leggere Donatella Sindoni, cosa succederà al consigliere comunale decaduto (anzi no) »