L’odore del mare e il mio centro di gravità permanente

Linda Chirieleison

Mi manca il senso di appartenenza, l’identità, i punti di riferimento che solo la tua città natale può darti. Quando sono triste o turbata mi accorgo di andare istintivamente col pensiero a una via o a una zona di Messina… cerco qualcosa che mi riporti subito ad una centralità. Messina rimane il mio punto di equilibrio. Sono andata via dodici anni fa per lavoro e per seguire la scia di tanti amici partiti prima di me. Mi sono accorta che più passa il tempo e più la nostalgia cresce: non fai in tempo a pensare allo shopping con mamma, all’odore di mare che entra dalle finestre, al gelato gianduia e panna che prendi al solito bar, che il vuoto si ripresenta a chiedere il conto.

L’autrice:

Linda Chirieleison: appassionata di moda (“ma non parlatene davanti al mio armadio”), è redattrice di Modadivas e Modelle news. Messinese a tempo pieno seppur trapiantata a Bologna, fa l’insegnante di sostegno (scuola primaria e secondaria primo grado)
.

guest

1 Comment
meno recente
più recente più votato
Inline Feedbacks
View all comments
Manuela
Manuela
5 Febbraio 2017 7:52

Ma questa sarebbe la foto di una granita? : )