MESSINA. Una fogna a cielo aperto è lo scenario quotidiano al quale assistono gli abitanti di Via Nunzio Bicchieri a Camaro San Luigi, che dal 10 giugno convivono con un tombino del tutto aperto e con l’acqua fognaria che arriva fin sotto le finestre delle baracche.

“A nulla sono servite le segnalazioni e i sopralluoghi – ha commentato Maurizio Muscarà, abitante del quartiere- qui ci abitano neonati, bimbi piccoli, anziani, invalidi e ancora dopo cinque mesi abbiamo la fogna che entra fin sotto le baracche, con il rischio che crollino. Deve succedere una tragedia per intervenire? C’è una puzza di fogna tremenda anche all’interno delle baracche”

 

Tombino fogna fogna a cielo aperto

baracche

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments