Author: Daniele De Joannon

MESSINA. Se è vero che le parole sono pietre, lo è altrettanto che le pietre possono raccontare più di mille parole. Come nel caso della storia dell’edilizia messinese dall’epoca greca al Novecento, gran parte della quale affonda le sue radici a Villafranca Tirrena, dietro i cancelli di quello che fu lo stabilimento dell’Italcementi. Lì, nella vasta area di Contrada Nunziatella, si trovano le cave, non … Continua a leggere Messina, se le pietre raccontano venticinque secoli di Architettura »

MESSINA. La strada è comunale, la ciclabile è della Città Metropolitata e i due metri di precipizio sono di tutti i cittadini. Sembra uscita dalle pagine di Kafka la vicenda che vede protagonista un tratto di pista ciclabile, lungo la via Consolare Pompea, che dal febbraio 2015, data della mareggiata che flagellò le coste messinesi, è come una delle strade senza protezione, col dirupo sotto, … Continua a leggere Messina, la pista ciclabile kafkiana con precipizio sul mare »

“Allora, Sergio, tieniti pronto perché, all’appello, manca Sperone: dovesse scoppiare un incendio, corri a fare foto e video”. Un messaggio scritto ieri sera, tra il poco serio e il molto faceto, al mio amico Sergio Maggio, si è trasformato, oggi, in una corrispondenza whatsapp che ha messo a dura prova la pazienza del mio cellulare, prosciugandone la connessione. Perché l’incendio, a Sperone, c’è stato. Ecco, … Continua a leggere Non sono un profeta né un complottista, ma… »

MESSINA. “È colpa di Accorinti!”, “No, compare, è colpa di quei mangiafranchi della Forestale”, “Sbagliate tutti e due, sono gli speculatori edilizi e la mafia”: al dibattito da tastiera, mentre Messina è circondata dal fuoco, non si è sottratto proprio nessuno. Un clima “incandescente” che ha coinvolto un po’ tutti, indirettamente e direttamente, dall’ex presidente del V Quartiere Alessandro Russo, al quale è stato dato … Continua a leggere Messina a fuoco, ecco chi doveva salvaguardare i terreni bruciati e che fine faranno »

MESSINA. “Vivere anche un minuto in più con tuo figlio è un minuto interminabile anche se sai che ti dovrà lasciare; è il buon Dio a decidere come e quando… non noi. Ti amo e ti voglio bene vita mia”. È il 4 luglio, quando Mita, mamma di Cristian Barbuscia, morto oggi, scrive questo status sul profilo Facebook che porta il nome del figlio; un … Continua a leggere Messina, la morte di Cristian e la battaglia solitaria di mamma Mita »

MESSINA. Il Reato di tortura? Se fosse dipeso solo dai deputati siciliani alla Camera sarebbe stato approvato, ma solo “per abbandono”. Su cinquanta eletti nei due collegi isolani (l’onorevole numero 51 è Laura Boldrini, presidente d’Aula), infatti, ad essere presenti in aula, erano solo in 26. E gli altri 24? Beh, in 19 non hanno ritenuto di non partecipare alla seduta, mentre cinque erano in … Continua a leggere Reato di tortura, ecco i deputati eletti in Sicilia che hanno disertato l’Aula »

MESSINA. “Alla fine loro hanno fatto tutta un’altra attività di pulizia generale… se lei controlla la cronaca nera… se lei vede la Gazzetta del Sud… vede Messina Tirrenica Messina Ionica… a Catania ci sono casini… perché qui hanno tutti la testa calda…”. A conversare in auto sono Stefano Barbera (importante associato di Vincenzo Romeo) e l’amministratore di una ditta che produce grandi impianti per la … Continua a leggere Messina, la “città babba 2.0” del clan Santapaola-Romeo »

  MESSINA. Da una parte la Stu Tirone, dall’altra una serie di rapporti societari, in mezzo, a legare negli anni passati, indirettamente, Raffaele Cucinotta (ex funzionario del Comune di Messina da un anno in forza al Comune di Milazzo) e l’avvocato Andrea Lo Castro,  è stato Carlo Borella. I tre, da questa mattina, si ritrovano “insieme” nell’ambito dell’operazione “Beta”, che ha visto arrestati i primi due e … Continua a leggere Messina, i rapporti tra Borella, Cucinotta e Lo Castro prima di “Beta” »

MESSINA. Messina Capitale della Cultura 2020? Tra il dire e il fare non c’è di mezzo il mare, ma rapporti da allacciare con privati ed altri enti, la realizzazione di infrastrutture a carattere permanente e tempi risicatissimi per elaborare la candidatura. Insomma, al di là del meritorio incontro pubblico per discutere il da farsi organizzato ieri dall’assessore Federico Alagna, gli obiettivi e i criteri previsti … Continua a leggere Messina Capitale della Cultura: tutti gli scogli da superare in appena due mesi e mezzo »

MESSINA. La statuetta di Colapesce, per anni nella stanza del sindaco di Messina (e adesso alla Gamm), ha una storia triste alle spalle. Una storia riassunta da una lettera… «Illustre direttore, la prego di voler rendere pubblica la notizia che il sottoscritto, in qualità di cittadino e scultore messinese, si permette di offrire gratuitamente alla sua città il grande modello della statua del “Colapesce” sviluppato a … Continua a leggere Messina, Antonio Bonfiglio e quel Colapesce dimenticato »