MESSINA. Il deputato nazionale Nino Germanà dice addio a Forza Italia (per la seconda volta) e passa alla Lega. A darne notizia è stato Nino Minardo, segretario del partito di Matteo Salvini in Sicilia, in un post su Facebook.

“Assieme al nostro leader, Matteo Salvini, accolgo con grande soddisfazione l’adesione nella Lega di Nino Germanà. Conosco Nino da tempo e ho con lui condiviso in questi anni l’impegno politico in parlamento per il nostro territorio. E’ un’ulteriore dimostrazione dell’ampio consenso che il progetto politico della Lega Sicilia sta raccogliendo ed è un altro autorevole esponente che porta il suo bagaglio di esperienza, preparazione e competenza nel nostro partito. Quando l’onorevole Germanà dice di condividere con me “il dinamismo e la voglia di spendersi per la propria terra” mi gratifica e gratifica tutto il lavoro che la squadra della Lega Sicilia ha svolto nell’ultimo periodo e continuerà a svolgere con ancora maggiore impegno e coraggio in futuro. Nino Germanà collaborerà con la squadra del nostro partito in provincia di Messina rappresentata da Antonio Catalfamo, responsabile della Lega in provincia e nostro capogruppo all’Ars e da Matteo Francilia, responsabile Enti Locali della Lega Sicilia e sindaco di Furci Siculo”, si legge nel post (mentre il profilo Facebook di Germanà non è stato ancora aggiornato e riporta ancora “parlamentare di Forza Italia”.

Due volte deputato nazionale e una volta parlamentare regionale, Germanà ha sempre orbitato attorno a Forza Italia sin da 1995, anno in cui ha aderito per la prima volta, sulle orme del padre Bsasilio, più volte deputato, militando anche quindi nel Pdl. Il primo “tradimento” nel 2013, passando prima all’Ncd di Angelino Alfano, e poi, nel 2017, all’evoluzione di questo, Alleanza Popolare, quindi il ritorno a Forza Italia per la politiche del 2008. Oggi il passaggio alla Lega.

 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments