Archivio Tag: Mafia

MESSINA. C’è il simbolo del potere di Michelangelo Alfano, boss nativo di Bagheria, morto suicida nel 2005 e referente messinese di Cosa Nostra, quattrocento metri quadrati, piscina olimpionica, protetta dagli sguardi, indicata con un gesto della testa ed un sussurro, “hollywoodiana”. Una villa confiscata, a Rodia. Michelangelo Alfano non era il solo a subire il fascino del villaggio marinaro. Nelle acque del Tirreno amava fare il … Continua a leggere La seconda vita delle case dei boss: la mappa degli immobili confiscati »

“….Sono problemi tuoi, forza il sistema, premi il bottone e fammi la polizza..” e poi ancora: “…senti tu non lo sai chi sono io? Quando ti chiedo una cosa chiudi l’ufficio e vieni subito a casa mia, non ci vieni?. Aveva provato un imprenditore di Taormina, titolare di agenzia, a rifiutarsi di concludere un contratto di assicurazione per una macchina con targa di prova, nonostante … Continua a leggere Taormina, arrestati due membri di cosa nostra etnea »

  MESSINA. Regge anche in appello l’impianto accusatorio del processo sui nuovi assetti della mafia barcellonese. La Corte d’Appello ha disposto 29 condanne, di queste 5 con riduzione di pena, nel processo sulle nuove leve al centro dell’operazione  “Gotha 5 “ e dei filoni successivi “Gotha 5 bis” e “Gotha 5 ter”, scattati tra aprile e novembre 2015 con indagini svolte dai carabinieri del Ros … Continua a leggere Gotha 5, in appello la mafia barcellonese incassa 29 condanne »

  “Nonostante la persistente crisi in cui l’associazione si trova, affannandosi nell’intento di recuperare la salda leadership di un tempo”. Inizia con una preposizione avversativa la relazione semestrale della Dia, la direzione investigativa antimafia. Parla di Cosa Nostra, probabilmente la più grossa organizzazione criminale di sempre. Oggi in difficoltà, spiega la relazione, ma pur sempre capace di condizionare un territorio, il suo sviluppo, il suo … Continua a leggere Clan, mandamenti, famiglie, affari: la mappa interattiva della mafia in Sicilia, comune per comune »

stragi-di-mafia

  Piersanti Mattarella, una tragica epifania   Domenica 6 gennaio 1980. Palermo. Ultimo giorno di festa. Il presidente della Regione siciliana Piersanti Mattarella, democristiano, secondogenito dell’ex ministro Bernardo Mattarella (il fratello Sergio è l’attuale presidente della repubblica) è appena entrato in auto insieme con la moglie, i due figli e la suocera per andare a messa. Siamo in via della Libertà, tra il numero civico 135 e il 137, … Continua a leggere Cinque giorni dell’orrore. Le stragi di mafia che hanno cambiato per sempre la Sicilia »

MESSINA. Ruota attorno alla figura di Domenico La Valle, commerciante, titolare di un bar ridosso dello stadio Celeste, l’indagine del Gico della Guardia di Finanza di Messina che ha portato a 21 arresti e tre provvedimenti di obbligo di presentazione alla Pg. Sotto sequestro, nell’ambito dell’operazione “Dominio2, coordinata dalla Dda di Messina, anche beni per 10 milioni di euro: tre società nel settore di noleggio di apparecchiature … Continua a leggere Le Fiamme Gialle smantellano il ricostruito clan di Mangialupi. I dettagli dell’operazione »

MESSINA. L’accusa chiede due condanne a 30 anni e condanne  varie per gli altri 6 indagati nel processo abbreviato dell’operazione Gotha 6 , sulla famiglia mafiosa barcellonese. Le indagini della Dda di Messina hanno puntato i riflettori su mandanti ed esecutori di 17 omicidi ed un tentato omicidio avvenuti tra il 1993 ed il 2012 nel barcellonese. Oggi si  è aperta la discussione  del procedimento … Continua a leggere Gotha 6, chieste sei condanne per la mafia barcellonese »

Un’operazione antimafia che avrebbe azzerato i vertici delle cosche di Cesarò (Messina) e Bronte è stata coordinata dalla Dda della Procura di Catania che ha disposto il fermo di una decina di indagati. Il provvedimento è stato eseguito da carabinieri del Ros del capoluogo etneo. Tra i destinatari dei fermi anche i presunti capi dei due gruppi, Giovanni Pruiti e Salvatore Catania. La Procura chiederà … Continua a leggere Nebrodi, azzerati i vertici delle cosche. Soddisfatto Antoci: “Questa è l’antimafia dei risultati” »