TAORMINA. La notizia è di quelle da far saltare dalla sedia tutti gli appassionati di rock da Roma in giù: Eddie Vedder, frontman dei Pearl Jam, suonerà da solista al teatro greco di Taormina il prossimo  26 giugno, ultimo di due concerti in Italia (il primo è a Firenze).

La data taorminese farà parte del tour mondiale del cantante, che inizierà il 29 maggio ad Amsterdam, in Olanda, e vedrà la presenza di Glen Hansard in qualità di “opening act”. Con l’Italia, tra l’altro, Eddie Vedder sembra avere un particolare feeling: Il 3 giugno 1994, in Campidoglio a Roma, si sposa con la storica fidanzata Beth Liebling (dalla quale divorzia però nel settembre del 2000).

Nato 23 dicembre 1964 a Evanston, un sobborgo di Chicago, Eddie Vedder si è imposto come una delle più significative voci del panorama rock mondiale con i Pearl jam, gruppo portabandiera del grunge di Seattle durante i primi anni ’90 che oggi si è evoluto in uno dei più longevi gruppi rock sulla piazza. Al suo attivo, da solista, Eddie Vedder ha due album: la colonna sonora del film “Into the wild di Sean Penn, e “Ukelele songs”. Coi Pearl Jam di dischi ne ha collezionati ben 15, da Ten del 1991 (album che li consacrò come stelle del grunge e principali “avversari” dei Nirvana) a Lightning bolt del 2013, vendendone settanta milioni. Con membri dei Pearl Jam e dei Soundgarden, poi, suonò nello spettacolare supergruppo Temple of the dog, prestando la voce al brano Hunger Strike, scritto in memoria di Andy Wood, suo prerdecessore dietro al microfono dei Mother Love Bone, che gli appassionati considerano la primissima incarnazione dei Pearl jam.

La data taorminese dell’artista, lo accomunerà ad uno dei suoi idoli, quel Bob Dylan che a taormina suonò il 28 luglio del 2001, rimanendone affascinato.

I biglietti saranno in vendita per il Fan Club a partire da oggi alle 15 fino all’8 marzo alle 15. La prevendita ufficiale inizierà venerdì 10 marzo alle 10 del mattino.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments