MESSINA. “Il coprifuoco lo abbiamo inventato a Messina ora diventa misura nazionale“. Così il sindaco di Messina Cateno De Luca commenta il nuovo decreto annunciato dal presidente del Consiglio di ministri Giuseppe Conte ieri sera in diretta, spiegando di aver già immaginato provvedimenti in merito a due dei punti trattati dal decreto, le scuole e l’organizzazione dei servizi comunali, e un altro, non normato dal dpcm (ma da un’ordinanza regionale sì), quello dei trasporti.

“Noi abbiamo già predisposto una nostra ordinanza sindacale per introdurre le lezioni anche il pomeriggio onde evitare assembramenti sugli autobus ed all’entrata dei singoli plessi scolastici (come avviene adesso, ndr)”, scrive De Luca sulla sua pagina Facebook, ricominciando praticamente il balletto di ordinanzead adiuvandum” quando non contrarie alle decisioni prese a livello governativo che per i due mesi di lockdown, durante la primavera, sfornava a ritmo settimanale.”Domani definiremo le nostre ordinanze per far fronte alla crescente diffusione del Covid intervenendo sull’organizzazione dei servizi municipali, scolastici e del trasporto pubblico locale“, ha spiegato ancora.
Ovviamente, c’è anche spazio per la polemica, in questo caso coi dipendenti comunali che per legge dovranno lavorare da casa, in modalità a distanza: un tema che durante la settimana era tornato prepotentemente alla ribalta, con sindacati e politici che avevano fortemente contestato le parole (e i numeri) di De Luca sullo smart working. “Conte rafforza il partito del 27 rappresentato dal lavoro nella pubblica amministrazione con l’aumento dello Smart working e vietando le riunioni in presenza”, ha concluso.

 

guest
2 Commenti
meno recente
più recente più votato
Inline Feedbacks
View all comments
messinese stanco
messinese stanco
19 Ottobre 2020 13:55

Prima non aveva abbastanza poteri e non andava bene, ora li ha e non va bene comunque perché non vuole assumersi responsabilità. Ma è mai possibile creare polemica per ogni cosa, in un momento così delicato? Io non mi rispecchio più in un sindaco poco costruttivo.

trackback

[…] (prevedibile) strascico di polemiche, con varie prese di posizione da parte dei primi cittadini (da Cateno De Luca a Leoluca Orlando), alimentando al contempo il malcontento di chi avrebbe preteso misure più rigide […]