Category Archives: Le cinque

Frank Zappa, Palermo, 14 luglio 1982   Palermo, nel 1982, probabilmente assomigliava molto da vicino a Beirut: strade sventrate da autobombe, vetrine infrante a colpi di mitra, cadaveri lanciati per strada a decine: quell’anno, la mafia stermina metà della famiglia del pentito Masino Buscetta, il prefetto Carlo Alberto Dalla Chiesa, il deputato Pio La Torre, le loro scorte, i loro familiari, agenti di polizia, militari … Continue reading Quando gli Dei del rock suonarono in Sicilia: cinque concerti leggendari »

Gens   Il gruppo nasce nel 1967, a Messina, su input di Filiberto Ricciardi. A farne parte sono Pippo Landro, Ettore Cardullo e Gilberto Bruno (che, morto prematuramente, viene sostituito nel 1969 da Mauro Culotta). Raggiunto il successo con la cover di “Is it yes, is it no” di James Brown, tradotta da Salvatore Trimarchi in “Brucerà”, il gruppo incide con buon successo una canzone tutta messinese, “In fondo al … Continue reading Cinque messinesi che hanno suonato a Sanremo »

  I miei nipoti, la focaccia e quei Sospiri di Monaca del viale Boccetta   «La nostalgia più forte è per la mia famiglia. Non avendone una creata da me, quella in cui sono nato resta la mia sola famiglia. Capeggiata da una capostipite madre e nonna, oggi si è allargata perché ci sono i figli di mia sorella e di mio fratello. Che io sento … Continue reading Cinque cose che a noi fuorisede mancano di Messina »

  Cinema Odeon   Risorto come l’Araba Fenice  dalle ceneri della Seconda Guerra mondiale, su progetto dell’architetto Günter, era il cinema “più”: più grande ( con le scalinate interne che congiungevano la doppia tribuna alla platea), più moderno, più confortevole. Il primo a dotarsi di Dolby e di schermo panoramico. L’Odeon ospitò prime generazionali, una per tutte “Star Wars”. Nella seconda metà degli anni Novanta, … Continue reading Cinque cinema messinesi che hanno lasciato il segno »

    Teatro: “Delirio bizzarro” al Vittorio Emanuele   Appuntamento alle 21 con “Delirio Bizzarro”, scritto e interpretato da Giuseppe Carullo e Cristiana Minasi. Ambientato in un Centro di Salute Mentale che rappresenta una sorta di Cattedrale ultima dell’identità alienata, lo spettacolo sperimenta una nuova forma di elaborazione drammaturgica e prende spunto da un lavoro di ricerca sul campo e dalle domande in forma anonima sottoposte ai pazienti. Protagonisti della storia sono due personaggi solitari … Continue reading Cinque cose da fare questo sabato a Messina (e dintorni) »

  Mosaicoon, una piccola Silicon Valley a Mondello   Siamo agli inizi del 2010 quando il giovane palermitano Ugo Parodi Giusino, un budget di 10 mila euro e un sogno troppo grande per rinchiuderlo in un cassetto, fonda la sua prima società in un seminterrato di due stanze, a Mondello.  Da allora sono passati appena sette anni, eppure, per la sua “Mosaicoon”, tech company che … Continue reading Cinque innovative start-up siciliane »

  Domenico Dolce (Dolce e Gabbana) Chi nel mondo non conosce Dolce e Gabbana? Nel duo il siciliano è Dolce, nato vicino a Palermo, dove da giovanissimo collabora nell’azienda d’abbigliamento di famiglia prima di trasferirsi a Milano. Lì studia fashion design e lavora per alcuni ateliers di moda come grafico. L’incontro magico con Stefano Gabbana avviene nel 1984. L’anno successivo i due stilisti presentano la loro prima … Continue reading Cinque stilisti siciliani che hanno vestito le dive »

  Aperitivo    Al “Le Roi”, Galleria Vittorio Emanuele III,  inizia alle 21 il “Martini party”. Un’occasione per bere tantissime specialità a base dello storico Vermut. Durante la serata, un’artista by Martini delizierà i partecipanti con i suoi ritratti mentre si degusta un ottimo Martini cocktail, il drink che ha fatto perdere la testa a Hemingway e James Bond.    

Carmen Consoli – Confusa e felice, 1997   La trentaduesima posizione nella classifica di Rolling Stone dei cento dischi italiani più belli potrebbe essere un ottimo biglietto da visita. In realtà, il secondo di Carmen Consoli non è un disco perfetto (e infatti i fan più integralisti gli preferiscono il successivo, “Mediamente isterica”). “Confusa e felice” è il disco perfetto per il 1997, per un’atipica cantante siciliana che a Sanremo ha l’ardire … Continue reading Cinque dischi grazie ai quali Catania è stata la patria del rock negli anni ’90 »