Archivi della categoria: Gregorio Parisi

Scrive di calcio su Messinanelpallone, parla forse un po’ troppo di musica e mette la cravatta per vendere case. Nel tempo libero dorme e beve gin tonic accettando di tenere blog su siti cittadini

Si sta per chiudere l’anno, ma più di ogni altra cosa era importante giungere alla fine di questa rubrica speciale: l’energia mentale necessaria per selezionare un brano per ciascun anno dal 2000 in poi è sfiancante, perché le scelte si moltiplicano ogniqualvolta il dito tocca il touchscreen per mettere nero su bianco un’idea, un brano, un disco. Ho avuto bisogno di una reunion fuori sede … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì (edizione speciale) »

Tra 2004 e 2005 ho iniziato ad andare ai concerti (frequentare ancora era una parola grossa), e ho installato a casa una bella rete ADSL. Erano anni floridi, ed è da questo concetto che ero partito per stilare la lista del secondo episodio dello speciale di dicembre, quello con il periodo compreso tra 2005 e 2009; ero partito da lì, ma poi quando ho buttato … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì (edizione speciale) »

Uno dei miei primi concreti ricordi legati alla musica, oltre un fanatismo esasperato nei confronti di Max Pezzali, è un’intervista ad Alex Britti in cui presentava il suo primo disco, It.Pop, in cui l’artista romano parlava del pop in modo così convinto che, senza capirne nulla, pensai che quel genere sarebbe diventato il mio prefeito. Posto il collegamento assolutamente involontario ad Alta fedeltà (Hornby ti … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì (edizione speciale) »

Negli ultimi tre/quattro giorni avrete visto spuntare nella vostra timeline un discreto numero di canzoni legate alla caduta del muro di Berlino. Per questo, quando mi è stato suggerito di scrivere qualcosa, ho pensato a qualcosa di diverso dalla solita Heroes o da tutto quello che viene normalmente legato a quell’evento storico che una manciata di giorni fa ha compiuto trent’anni; ci ho pensato e … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »

Oggi è il 4 novembre e, oltre non essere la tua festa, è anche un giorno in meno nel nostro cammino verso il Natale, il freddo glaciale e tutte queste cose qua che nell’immaginario sono tenere perché è bello pensare a un camino, un piumone, l’albero di Natale e i dolciumi. La triste realtà ci indica che anche oggi è lunedì, i lunedì non sono … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »

Qualche giorno fa la mia amica Alessandra ha pubblicato su Instagram la foto di una scritta su un muro: “e se il x sempre non esiste l’ho inventeremo noi”. Ora, ci sono due scuole di pensiero: la prima è di voi che avete riso dell’errore ortografico, grossolano e da penna rossa (non a caso, scritto tutto con vernice scarlatta). La seconda è quella che preferisco, … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »

Dice che vogliono fare votare i sedicenni. Apriti cielo! ‘Sti ragazzacci che non sanno niente di educazione civica, di politica, di economia potrebbero dire la loro. Ma la colpa è di Greta, di quei giovani che stanno emergendo nel quadro mondiale. La colpa è loro. Direte voi, quindi: perché ne stai parlando tu, che sedici anni li hai compiuti con l’Italia ancora tre volte campione … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »

Ci avete fatto caso? Instagram ha tolto i like palesi. Se avete l’app ci avete fatto caso per due motivi: il primo è perché dopo l’aggiornamento è apparso un messaggio proprio da Instagram, scritto forse di proprio pugno da Mark Zuckerberg. Il secondo è perché tutti i presunti influencer che hanno invaso il social con i loro miliardi di hasthag, accenni di sponsorizzazione e foto … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »

Sono forse l’unico a scrivere più o meno costantemente di musica su Lettera Emme, per cui la patata bollente denominata “esprimere un parere sul caso della settimana” spetta a me: Tommaso Paradiso ha lasciato i Thegiornalisti dicendo che si erano sciolti ma loro non sono d’accordo e allora pensi che potrebbero prendere un altro e chissà chi potrà mai essere, eccetera. In generale non amo … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »

Sono un abitudinario. Lo confesso, lo ammetto: ho delle abitudini, delle routine a cui non riuscirei a rinunciare per nulla al mondo. Una delle mie preferite è navigare Youtube passando spesso da qualche video particolarmente gradito: un promo di CM Punk, un live degli IDLES, delle scene di The Office, Community o Boris. Una di queste si chiama semplicemente “toscani” e parla del grande pregio … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »