Archivi della categoria: Gregorio Parisi

Scrive di calcio su Messinanelpallone, parla forse un po’ troppo di musica e mette la cravatta per vendere case. Nel tempo libero dorme e beve gin tonic accettando di tenere blog su siti cittadini

Ieri era la festa della musica, ma per vari motivi non ce ne siamo praticamente accorti. Contemporaneamente, tanti artisti a livello nazionale avevano lanciato la giornata #SenzaMusica, in segno di dissenso verso le politiche governative che in questo momento hanno portato davvero poco dal punto di vista monetario al settore culturale, a chi, con la musica, ci lavora e con cui dà da mangiare alla … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »

È un lunedì diverso, lo so, perché fortunatamente sabato siete andati a dormire all’1.32 e quindi ieri avete riposato. Ringraziando chi finalmente ci ha concesso di non bere camminando durante il weekend, perché poi è un attimo che inciampi, cadi e ti fai male, affrontiamo questo lunedì mettendo in chiaro una volta e per sempre che la notte è fatta per dormire, se volete ubriacarvi … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »

Mentre in Italia due o tre simil influencer si offendono perché qualche sporco meridionale ha osato porre un dubbio sulla possibile propagazione del virus da parte degli abitanti della regione più colpita in vista di eventuali viaggetti estivi, in America come saprete sta succedendo di tutto, e niente di questo tutto è positivo. Per farla breve, molto breve, c’è stato l’ennesimo omicidio dal forte retrogusto … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »

Per quanto l’Italia sia stata la culla della cultura, negli ultimi anni questa è diventata quasi un qualcosa da rigettare per la classe politica nostrana; non volendo fare del semplice populismo, eviterò di scadere in luoghi comuni riprendendo le parole dei vari esponenti che dagli anni ’90 a oggi incessantemente hanno dimostrato di non avere chiaro come funzionasse questo settore a nessun livello, perché “con … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »

Pare che Messina stia rinunciando ai grandi concerti, nella fattispecie quelli di Tiziano Ferro e Ultimo, anche se mettere questi due nomi uno accanto all’altro non rappresenta la mia attività preferita. Considerato che questa amministrazione sta dando ai due eventi bene o male la stessa attenzione che il governo concede ai concerti medio-piccoli, quelli che diciamo fanno suonare un discreto 80% di band nei club … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »

Eravamo pronti coi caroselli, i tricolori sotto braccio e i clacson per starnazzare in città la nostra ritrovata libertà. Questo nei sogni bagnati di alcuni, altri più realisti speravano solo di poter avere qualche margine in più per girare per le vie. Nulla di tutto questo, la vostra fiducia è stata tradita e questo fatto ci insegna due cose: la prima, mai riporre la propria … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »

Scrivevo ieri su Facebook che sto sentendo parecchio la mancanza di quelle valvole di sfogo che mi aiutavano a trasformare lo stress settimanale in energia da sfogare tra concerti e stadio. Proprio per questo oggi la playlist sarà un po’ diversa, cercheremo di ritrovare questa energia e incanalarla nei binari della positività. Perché finito tutto non cambieremo magicamente, ma starà a noi farci un profondo … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »

“Non è mica la fine del mondo”. Una delle frasi più comuni per farsi forza è una figura retorica quasi per minimizzare i momenti difficili, per ricordarci che ci sarà qualcosa di peggiore che deve ancora arrivare—nella speranza che non toccherà a noi vivere quell’esperienza. Non è mica la fine del mondo è un po’ il sottotesto delle cinque canzoni della playlist di oggi, che … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »

Nel complesso in cui abito i bidoni per la differenziata si trovano nel cortile condominiale, il che implica che per un minuto al giorno circa (escluso il sabato) ho il diritto di fare il tragitto casa-cassonetto e ritorno. Questa forma ridottissima di ora d’aria è una di quelle occasioni che in queste settimane utilizzo per rivalutare in positivo tante situazioni, perché quando ti ritieni fortunato … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »

Ohilà, siamo di nuovo qui. E siamo nei primi giorni di primavera, anche se il meteo sembra essersi dimenticato di questa ricorrenza. Un patto non scritto, diciamo, una convenzione: ci sta che in un periodo così confuso l’universo abbia messo tutto per un momento da parte. Voi come state? Tutto bene? Perché oggi la playlist, vi avviso, è un po’ particolare. Ci sono diverse ricorrenze … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »