Archivi della categoria: Gregorio Parisi

Scrive di calcio su Messinanelpallone, parla forse un po’ troppo di musica e mette la cravatta per vendere case. Nel tempo libero dorme e beve gin tonic accettando di tenere blog su siti cittadini

Nell’aprile del 2015, con la squadra dei Giornalisti Messina, ho avuto l’onore e il privilegio di partecipare a un triangolare contro alcune vecchie glorie che hanno indossato la biancoscudata e la Nazionale Attori. Ho giocato contro Enrico Buonocore (altresì noto come il calciatore più forte mai nato in questo paese malandato) e marcato Totò Schillaci. Nella foto a corredo della playlist odierna io e uno … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »

“Alla fine, andrà tutto bene. E se non va bene, vuol dire che non è la fine”. È da qualche giorno che mi riecheggia in mente questa frase attribuita a John Lennon, una frase colma di speranza e bontà con cui voglio aprire oggi il nostro appuntamento settimanale. Gli operatori della cultura in queste settimane stanno subendo grandi perdite economiche, perché il settore ha logicamente … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »

Che anno è? Che giorno è? Non serve chiedere il mese: starete probabilmente cantando, nella vostra mente, I giardini di marzo di Lucio Battisti. Volevamo iniziare così, perché all’interno della playlist cerchiamo sempre di approfondire qualcosa di meno conosciuto e risultare poco scontati nelle scelte, però devo confessarvi una cosa: ieri stavo andando allo stadio e percorrevo la litoranea con questa canzone in riproduzione su … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »

Ho passato un weekend in Friuli Venezia Giulia, era metà febbraio e in questi ultimi dieci giorni da quelle parti è successo il finimondo; vogliate perdonarmi, ma mi sento un tantinello in colpa, per cui la playlist odierna la utilizziamo per sdrammatizzare, per spegnere quegli allarmismi su cui becere figure politiche provano a basare il proprio successo, siano essi ex ministri della repubblica o semplici … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »

“Ragioniere, quante volte te lo devo dire che le tasse sono come la droga? Se le paghi una volta, anche solo per provare, finisci che ti prende la voglia”. È finito Sanremo e questa frase di Antonio Albanese nei panni di Cetto Laqualunque descrive bene la situazione. Lo si segue, in tanti, a prescindere se piaccia o meno. Perché è un quadro del nazionalpopolare, delle … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »

  Ieri ho finito BoJack Horseman. Ma finita proprio tutta, sul serio, completamente. Una serie che avevo scelto di detestare perché sì, perché la mia bolla social me la mostrava come una forma di scrittura forzatamente cinica che avevo preferito non approfondire. Mi sono approcciato questa estate mi sembra, titubante ma pronto a essere smentito. Free churro mi ha rubato il cuore, la profondità di … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »

Avevo pensato che scrivere di Amadeus e delle polemiche presanremesi avrebbe solo contribuito a dare maggior luce ad Amadeus stesso, ma dato che l’uomo ricordato dal web per una risposta sulla cipolla ha replicato in modo stizzito citando Troisi e, ovviamente, scaricando la responsabilità dei suoi pensieri su una scarsa capacità di comprendere le sue parole da parte di chi le ascoltava, siamo qua. E … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »

Ad ogni lunedì corrisponde una domenica che chiude una settimana, e quella appena terminata ci ha regalato il primo bel dono di questo duemilaventi, ovvero il disco della Brunori Sas. Un album particolarmente delicato che influenza giocoforza la playlist odierna per noialtri di Lettera Emme, sempre pronti a commuoverci quando ce n’è di bisogno in questo spazio musicale, perché dei buoni sentimenti non ne potremo … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »

Ho iniziato la mia Epifania guardando il monologo di apertura dei Golden Globes, nuovamente in mano a Ricky Gervais, uno che dovremmo ringraziare spesso perché dà respiro e senso a una comicità spesso rinchiusa in confini spiacevoli. Quest’anno forse meno brillante delle altre aperture dal punto di vista strettamente comedy, sicuramente molto più pungente e diretto indicando con nomi e cognomi alcuni dei problemi di … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì »

Quando ho pensato a questo speciale di fine 2019, in tutta sincerità vi confesso che avevo paura di non farcela. Scegliere in vent’anni di musica solo venti canzoni, una per ciascun anno, non è affatto un lavoro semplice, perché devi necessariamente lasciare fuori qualcosa. Eppure, l’episodio che chiude questa quadrilogia paradossalmente è stato il meno complicato: il quinquennio che sta per chiudersi ha visto un … Continua a leggere La playlist di Gregorio Parisi per sopravvivere al lunedì (edizione speciale) »