TAORMINA. Nonostante il certificato boom di turisti di quest’estate, a Taormina c’è chi organizza tattiche di “guerriglia” per accaparrarsi quanti più clienti possibile, a scapito della concorrenza. E ogni tanto ci spacca la rissa.

E’ successo ieri, nelle vie centrali della Perla dello Jonio, quando i dipendenti ed i titolari di due ristoranti “concorrenti”, sono venuti alle mani per questione di clienti da invitare e convincere a scegliere uno dei due locali. Una pratica commerciale che qualcuno dei due gruppi contendenti ha ritenuto scorretta, ed è scoppiata la rissa. 

Alla fine della contesa, sono state sette le denunce sporte dal personale del Commissariato di Taormina per il reato di rissa. “Futili motivi legati verosimilmente al desiderio di accaparrarsi il maggior numero di clienti”, comunica la Questura.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments