MESSINA. Doppio appuntamento con la musica dal vivo al Retronouveau, che il 25 dicembre festeggia la notte di Natale con il concerto di Johann Sebastian Punk, preceduto sul palco dai Basiliscus P.

Del primo vi avevamo già parlato tempo fa, nella rubrica “Le cinque”. Alter ego del polistrumentista e songwriter Massimiliano Raffa, docente allo Iulm di Milano, il “figliol prodigo” farà ritorno in riva allo Stretto per presentare al pubblico messinese l’ultimo album “Phoney Music Entertainment”, interamente autoprodotto, pubblicato a tre anni di distanza dalla baraonda glam rock di “More Lovely and More Temperate”.  Composto da nove brani e accolto con entusiasmo dalla critica sulle principali testate specializzate, l’album è armonicamente complesso, ricchissimo di variazioni strumentali e improvvisi cambi di registro, fra lirismo punk, prog-rock, glam, psichedelia e persino samba (con il passo brasileiro di “Samba De Segunda-Feira”).

 

 

A fare da opening all’istrionico cantautore toccherà ai Basiliscus P, band messinese nata nell’inverno del 2011 dall’unione di Marco, basso e voce, Federica alla chitarra e Luca alla batteria (prima Light Sound Diamond). Il gruppo registra il primo disco nel settembre del 2015 nei Dalek Studios di Messina. A inizio 2016, il lavoro viene ultimato ai Ludnica Studio. Il 1 Aprile dello stesso anno esce “Placenta” che idealizza lo stile dei tre Basiliscus e delle loro influenze: dal rock progressivo e psichedelico degli anni ’70 fino alla ruvidezza degli anni ’90, con qualche sfumatura jazz. Qui l’intervista alla band pubblicata il 29 marzo.

 

 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments