MESSINA. Dopo la via Madonie, in uno dei rioni del Viale Giostra, tocca al rione Taormina: i volontari di PuliAmo Messina scelgono la zona sud della città, alla ribalta per il degrado delle baracche ancora in piedi e di quelle abbattute e mai rimosse, per chiudere in bellezza l’anno dedicato a ridare lustro a zone dimenticate di Messina.

“In attesa di condizioni meteo favorevoli attese per la prossima stagione primaverile – si legge in un post su Facebook –  i nostri volontari desiderano concludere questo 2017 con un ultimo intervento pubblico, alla ricerca di decoro, pulizia e bellezza, e lo fanno dando attenzione uno dei rioni maggiormente bistrattati di Messina, dove saranno i cittadini i veri protagonisti della sua rinascita fisica e identitaria. L’evento al Rione Taormina (come il precedente a Giostra) – continua la nota – ha come finalità unica il “riappropriarsi” di spazi comuni, troppo spesso abbandonati all’incuria e all’inciviltà, specie in zone collettivamente riconosciute come degradate o non sufficientemente valorizzate. Anche in questo caso i volontari di Puli-AMO Messina, dopo una piccola campagna di sensibilizzazione, hanno spronato gli abitanti del luogo ad adottare lo spazio oggetto dell’intervento di domenica 10, con il doppio fine di mantenerne la cura nel tempo e di accrescere il senso d’appartenenza e il rispetto per l’ambiente”.

L’appuntamento sarà domenica 10 dicembre, e i volontari specificano che “Oltre all’eliminazione delle erbacce ed alla potatura delle piante, sarà premura dei volontari rimuovere ogni genere di rifiuto. Verranno pertanto risagomati cespugli, curate piante e arbusti ed installati cestini per la spazzatura”, e invitano chiunque voglia dare una mano a munirsi di guanti di lattice e da giardiniere, scope, rastrelli e forbici da giardinaggio.

 

 

 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments