Si è svolta avantieri, al Palacultura, la soirée dedicata alla stilista “Madama Ferraro”:  una serata in ricordo della stilista Mimma  Ferraro nella quale è stato premiato il made in Messina.

Il premio Madama 2017, alla sua prima edizione è stato ideato da Patrizia Casale e Massimiliano Cavaleri, che ne è stato anche il presentatore insieme alla collega Marika Micalizzi. Un’iniziativa  patrocinata dal Comune di Messina, da sponsor privati e da alcune associazioni che sostengono la raccolta fondi della Misericordia per l’acquisto di un’ambulanza per la città di Messina.

Protagonisti indiscussi gli abiti nati dal talento di “Madama Ferraro”, stilista degli anni ’50 e ’60. La Ferraro, vero nome Domenica Ingegnosi, iniziò a lavorare da giovanissima, aprendo il suo atelier nel centro della città di Messina. Innamorata del suo lavoro, viaggiò molto collaborando con nomi illustri della moda: Coco Chanel, Dior, Balenciaga e il giovane Yves Saint Laurent.  Le sue creazioni ebbero successo  tra l’aristocrazia del sud e le star del cinema che presenziavano al Festival di Taormina.

Durante la serata si sono ammirati diversi abiti della Ferraro, alcuni dei quali provenienti  dal Museo del Costume e della Moda Siciliana di Mirto, su gentile concessione del direttore Giuseppe Miraudo.

 

Gli abiti di alta sartoria testimoni di una moda anni ’50 e ’60 risultano ancora oggi attuali e indossabilissimi, come ha fatto notare il designer di fama internazionale Marco De Vincenzo che sul palco ha dichiarato che “il concetto del tempo nella moda è relativo”. De Vincenzo è uno dei nomi tra i premiati durante la serata, insieme a Fausto Puglisi che ha raccontato della sua lunga collaborazione con l’artista Madonna e poi  Franco Ciambella, di Liborio, Roberto Guarducci, Amelia Casablanca,  l’orafo Gerardo Sacco, la giornalista Agata Patrizia Saccone e l’imprenditore Filippo Miracula, un premio che ha voluto ricordare come la città di Messina sia culla di tanti nomi importanti nel campo della moda non solo italiana ma internazionale. Il premio realizzato dall’artista Antonello Arena, rappresenta la sagoma della Madama, una  statuetta tutta laccata di rosso. Una serata all’insegna della moda messinese nel mondo.

 

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments