MESSINA. I poliziotti delle Volanti hanno arrestato, in flagranza di reato, Giuseppe Ruggieri, 53enne messinese, ritenuto responsabile del reato di porto e detenzione illegale di armi comuni da sparo e munizioni. In particolare, la sera del 10 aprile, una segnalazione alla sala operativa avvisa che, in località Mili Marina, un uomo armato di pistola aveva esploso alcuni colpi.

Giunti immediatamente sul posto gli agenti delle Volanti hanno identificato l’uomo che nel frattempo si era disarmato. Ma un accurato controllo tra le siepi adiacenti al luogo dove lo stesso è stato fermato ha permesso di rinvenire e sequestrare una pistola Beretta Calibro 22, ancora col cane armato ed un colpo in canna, che da un successivo controllo è risultata essere stata denunciata come oggetto di furto in data 15 maggio 2015. La consecutiva perquisizione effettuata presso l’abitazione ha permesso di ritrovare, nel garage occultate in un sacchetto per i rifiuti, altre due pistole revolver, una Smith & Wesson cal. 38 e un’antica F.Tettoni Brescia senza matricola.

L’arrestato, su disposizione del Sostituto Procuratore Annalisa Arena, è stato condotto alla Casa Circondariale di Gazzi.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments