MESSINA. Il caos (anche normativo) degli ultimi giorni di vacanza prima che inizino le scuole, e l’obbligo di vaccinare scolari e studenti, con conseguente assalto dei centri vaccinali da parte dei genitori, sta spingendo le unità sanitarie a mosse..inedite. L’Asp di Messina, per esempio, assumerà dodici infermieri a tempo determinato, con contratto di collaborazione professionale per sei mesi.

Lo ha comunicato il direttore generale dell’Asp 5 Messina Gaetano Sirna: “I contratti sono rinnovabili, nel caso ce ne fosse la necessità e sono pagati con fondi che ci vengono dati proprio per poter creare la rete dei vaccini. In questo momento sembra essere scoppiata la frenesia per i vaccini, ma la situazione tornerà alla normalità a breve”.

Nei giorni scorsi si sono verificate lunghissime code, indisciplina da parte dei genitori e in qualche caso, si è sfiorata la rissa. Da qui la decisione.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments