MESSINA. Sarà il dirigente all’Urbanistica Vincenzo Schiera il “padre” del nuovo piano regolatore, così come lo fu, nel lontano 2002, l’allora dirigente allo stesso dipartimento Manlio Minutoli. Il comune di Messina ha ufficialmente costituito la squadra che si occuperà della redazione materiale del nuovo documento di programmazione urbanistica che ridisegnerà la città per i prossimi dieci anni.

Schiera, capogruppo di progettazione tecnico, avrà come suo “secondo” Placido Accolla, che sarà il responsabile unico del procedimento. Al lavoro sulle cartrografie ci saranno i tecnici progettisti Francesco Marmino, Umberto Costa, Rita Melita, Maurizio Impala, Giusy Spatafora e Antonino Martella,  il geologo Daniele Traviglia (che sostituisce in corsa Carmelo Gioè), l’amministrativo Amelia Ruggeri e la responsabile della segreteria Maria Monforte.

Di nuova nomina anche quattro responsabili unici dei procedimenti: Nunzio Santoro si occuperà dello studio geologico e di microzonizzazione sismica del nuovo Prg, Vito Leotta delle procedure per la valutazione ambientale strategica e la valutazione di valutazione d’incidenza ambientale, Alessandro Visalli di rilievi cartografia e rilievi aerofotogrammetrici, e Santi Denaro dello studio agricolo-forestale del nuovo documento.

Il precedente piano regolatore (che non era un piano regolatore, ma una variante) ebbe una vita parecchio travagliata: esitato nel 1998, fu votato dall’aula e successivamente “cassato”, dato che il consiglio che lo aveva approvato era in scadenza. Attraverso un numero spaventoso di procedimenti amministrativi e riesami, tra cui un paio all’ormai defunto Co.Re.Co, il comitato regionale di controllo, si arrivò alla disastrosa variante poi approvata nel 2002, che diede il via alla sistematica distruzione del territorio cittadino: tra i vari passaggi ci fu anche l’arrivo di un commissario, Salvatore Fazio, che riscrisse con cento emendamenti il lavoro fatti fino a quel momento dagli uffici comunali e lo inviò all’aula. I consiglieri comunali (altri 538 emendamenti) ed i cittadini (711 osservazioni) hanno fatto il resto.

 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments