MESSINA. “La prossima settimana a Camaro, quartiere periferico di Messina, verrà inaugurata la prima opera pubblica frutto del risanamento avviato nella città dello Stretto soprattutto grazie a un’iniziativa targata Forza Italia, con la quale sono stati stanziati 100 milioni di euro seguendo le indicazioni della legge sulle baraccopoli per la quale ho lavorato per anni in Parlamento»  così Matilde Siracusano, sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento e deputata messinese di Forza Italia.

«Parliamo di un’area che era rimasta abbandonata dopo che nel lontano 2002 si era proceduto all’abbattimento delle baracche presenti in quel quadrante -scrive in una nota- Dopo 22 anni la struttura commissariale per il risanamento, su input del sub commissario Marcello Scurria, è riuscita ad avviare i lavori e a concluderli: è questo il vero senso del risanamento.
Non solo abbattere case e costruirne di nuove, ma soprattutto acquistare alloggi da consegnare alle famiglie, evitando così il consumo del suolo e possibili nuovi ghetti. L’obiettivo è sempre quello di riqualificare le periferie, regalare opere verdi, dare nuova vita a tanti quartieri. Questo è il modello Messina, un modello di successo che vogliamo continuare a portare avanti nella nostra città e magari esportare in altre aree del Paese per risanare le zone degradate e abbandonate delle periferie»
Subscribe
Notify of
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments