MESSINA. Sarà la società bolognese “Industria Italiana autobus” a fornire i nuovi 26 mezzi urbani euro6 all’Azienda Trasporti di Messina, per un importo compessivo di  5 milioni e 193 euro (con un ribasso dello 0,125%, pari a 6.500 euro, sull’importo a base d’asta di 5 milioni e duecentomila euro).

L’acquisto dei mezzi, finanziati con fondi che risalgono a dieci anni fa,  rientra in un accordo di programma con la Direzione generale di salvaguardia ambientale del Ministero dell’Ambiente per il miglioramento della qualità dell’aria nelle aree urbane e il potenziamento del trasporto pubblico. Gli autobus, alimentati a gasolio, e di una lunghezza compresa fra i 7,60 e gli 8,75 metri, sono stati testati a pieno carico lo scorso 22 febbraio.

Sarà invece la ditta Sivibus Spa a fornire i sei autobus a gasolio delle dimensioni comprese fra gli 11,80 e 12,20 metri. L’azienda, con sede a Palermo, si è aggiudicata la gara con un importo di  1 milione e 337mila euro, con un ribasso del 3% 

La somma occorrente, si legge in una delibera, sarà coperta al 70% da un cofinanziamento del Ministero dell’Ambiente e per il restante 30% mediante cofinanziamento della Regione Siciliana.

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments