MESSINA. Cinquantanovemila euro per “procedere alla realizzazione durante l’anno scolastico 2018/2019 del progetto di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi degli istituti scolastici denominato “Scuole Sicure Città di Messina anno 2018”, approvato dal Ministero dell’Interno”. E’ l’iniziativa del comune di Messina, concertata con la Prefettura con un protocollo d’intesa firmato il 13 novembre dal vicesindaco Salvatore Mondello e dal Prefetto Maria Carmela Librizzi, che sarà finanziata con fondi del ministero dell’Interno.

L’intervento si avvarrà, spiegava il sindaco Cateno De Luca nella richiesta di finanziamento, di cento agenti di Polizia Municipale, “con servizio da svolgersi in orario straordinario”, ed uno psicologo educatore di comunità, da affiancare agli agenti dell’unità “Educazione stradale e alla legalità” negli incontri con gli alunni delle ultime classi della scuole elementari e medie. Allo psicologo andranno 2950 euro per 29 ore di incontri con gli studenti, alla Municipale 26.550 euro per gli straordinari.

La dotazione per lo svolgimento del progetto prevede un “veicolo occultato per monitoraggio territorio con installazione a bordo si 4 telecamere ad alta definizione con sistema di registrazione di filmati su tutti i lati, e tre body cam per la registrazione audio e video degli interventi per la documentazione delle operazioni di sorveglianza condotte nei pressi degli istituti scolastici”.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments