MESSINA. “Un risultato importante che ripaga i lavoratori da una dura e lunga attesa e da anni di pesanti sacrifici”, così Monica Genovese della segreteria regionale della Cgil, il segretario generale della Cgil di Messina Giovanni Mastroeni, il segretario provinciale Carmelo Garufi e il segretario generale della Filcams di Messina Francesco Lucchesi, commentano la positiva conclusione della vertenza dei dipendenti dell’Ente Fiera di Messina, sciolto e messo in liquidazione. Si è svolto infatti questa mattina, a Palermo, il passaggio definitivo per il loro assorbimento dalla società Resais, che si occupa di servizi per conto della Regione, dopo una condizione di difficoltà durata 76 mesi che ha visto la forte protesta dei lavoratori e la continua iniziativa sindacale per dare una prospettiva di occupazione. Da domani, 8 lavoratori prenderanno servizio al Genio civile di Messina e 1 all’Ersu. Per i segretari di Cgil e Filcams quello di oggi è un traguardo significativo “perché si restituisce dignità lavorativa e si ottengono risposte in termini di posti di lavoro”.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments