MESSINA. Adesso è ufficiale, mercoledì mattina 10 luglio a partire dalle ore 8.30, l’atleta Red Bull Jaan Roose proverà ad attraversare lo Stretto di Messina su una slackline di 1,9 cm di larghezza, sospesa a 200 metri sul livello del mare.

La partenza è stata fissata dalle ore 8.30, nel versante calabrese, a Santa Trada (Villa San Giovanni), ad un’altezza di 265 metri (misura superiore al più alto grattacielo italiano), l’arrivo sarà in Sicilia, dopo oltre 3,5 chilometri, a Torre Faro (Messina) ad un’altezza di 230 metri.
Se l’impresa dovesse riuscire, Roose stabilirebbe il nuovo record mondiale di slackline, migliorando il precedente primato di quasi un chilometro.
Il tempo stimato per realizzare questa  impresa è di circa 3 ore, durante le quali Jaan affronterà un dislivello di circa 130 metri fra l’altezza di partenza e quella che troverà nella parte centrale.

“Sarà un’impresa speciale per l’unicità del posto, sospeso fra la costa della Calabria e la Sicilia. Mi sto preparando da un anno, sia dal punto di vista fisico, camminando per lunghe distanze, che da quello mentale, focalizzandomi sulla capacità di restare concentrato per 3 o 4 ore, senza distrazioni. È fondamentale curare l’idratazione e trovare il modo di riposare le braccia, ma la mia più grande preoccupazione è il meteo: nelle ore che precederanno il tentativo dovremo controllare le previsioni, perché giocheremo con le regole che stabilisce la natura”, ha dichiarato Jaan Roose.

L’orario sarà dalle ore 8.30 del mattino e sarà confermato solo in base alle condizioni meteorologiche. L’intera trasmissione in diretta dell’evento sarà disponibile tramite streaming live su Tgcom24 e Sportmediaset.it.

 

Subscribe
Notify of
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments