MESSINA. Si dimette dal ruolo di consigliere comunale Elvira Amata, eletta all’Ars a inizio novembre con Fratelli d’Italia. “È stata una decisione sofferta ma non posso fare altrimenti”, spiega la deputata regionale annunciando le sue dimissioni.

“Avevo sperato di riuscire a conciliare i ruoli in modo pieno, ma queste prime settimane mi hanno fatta ricredere. A Palermo stiamo vivendo la prima e difficilissima fase tipica dell’inizio di un nuovo percorso. Ugualmente, a Messina, sono complessi e concitati questi ultimi mesi di consiliatura che ci separano dalle prossime amministrative. E, nonostante mi pesi enormemente lasciare il mio posto in seno al consesso cittadino, ruolo al quale sono sinceramente legata e che ho affrontato sempre con massima serietà, so che è la scelta più giusta in rispetto ai messinesi e alla città”.

“Una città che, oggi più che mai, necessita di una tutela immensa da parte delle opposizioni al lavoro scellerato di un’amministrazione inadeguata. Essere rappresentante della gente è un onore ma anche un onere da rivestire con il massimo impegno e non voglio rischiare di non portarlo avanti al meglio delle mie possibilità. Per queste ragioni, con umiltà e – ammetto -dispiacere, devo fare un passo indietro. In aula, Fratelli d’Italia continuerà ad essere rappresentato dalla collega e capogruppo Daniela Faranda, insieme alla quale il lavoro sinergico che collega l’aula consiliare all’Ars è già avviato e rodato. Sono certa che i cittadini comprenderanno le mie ragioni”.

Al suo posto dovrebbe subentrare Federico Basile, il primo dei non eletti nelle file dei Dr, partito col quale Elvira Amata è stata eletta a Palazzo Zanca prima di passare a Fratelli d’Italia. Basile è anche revisore dei conti del Comune, per cui potrebbe “passare la mano” a Salvatore Serra, ex consigliere nelle scorse consiliature.

 

 

guest

1 Comment
meno recente
più recente più votato
Inline Feedbacks
View all comments
Giancarlo
Giancarlo
6 Gennaio 2018 13:47

Ti credo, da consigliere regionale si guadagna molto di più (Buzzanca docet).