Sono stati premiati ieri i primi classificati al “Concorso di idee per la riqualificazione ed il miglioramento della fruizione delle aree esterne del complesso fieristico di Messina”, indetto dall’Ordine degli Architetti di Messina d’intesa con l’Autorità Portuale. Entusiasti degli obiettivi raggiunti il Presidente dell’Ordine Giovanni Lazzari e il Presidente della Fondazione Pino Falzea.
«Il concorso di idee – ha detto Lazzari – è l’istituto che può garantire processi qualitativamente alti di progettazione e l’Autorità Portuale di Messina ha dimostrato di credere in questa procedura». Per l’Autorità Portuale Francesco Di Sarcina ha annunciato che, confermato l’indirizzo ricevuto dall’esito concorsuale, è già stato ufficializzato l’incarico per la progettazione esecutiva al gruppo vincitore.
Durante la serata si è parlato anche di “Mare tra gli isolati” e del “Nuovo Teatro in Fiera” con i docenti universitari Antonello Russo, Francesco Messina e Marco Mannino.
L’evento, curato da Roberto Smedile, è un ulteriore passo avanti in quel percorso intrapreso dall’Ordine degli Architetti finalizzato al recupero e alla valorizzazione dell’affaccio a mare della città.
Questi i premiati: Primo “Limen” (Giovanni La Fauci – Marilena Amato – Rocco Addesi). Secondo “Uomo Libero, Tu amerai sempre il mare…” (Massimo Foti – Alessandro Recupero) Terzo “Ondata di verde” (Alessandra Malfitano). Menzioni: “Pròtési sul mare” (Anna De Marco – Cristina Monari) e “Tra leggenda e tradizione; un tuffo nel verde e un salto nel mare” (Antonio Cannuni– Francesca Maio)

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments