MESSINA. Il circolo territoriale di Fratelli d’Italia di Messina ‘Centro Storico’ “esprime solidarietà al sindaco di Messina Federico Basile per il tentativo di commissariamento da parte di Cateno De Luca nei suoi confronti e della sua Giunta”.

«Dopo la fallimentare campagna elettorale per le elezioni europee – si legge in una nota – De Luca tenta la mossa del cavallo, essere contemporaneamente Sindaco di Taormina e, nei fatti, commissario di Messina. Abbiamo atteso qualche giorno sperando vi fosse una smentita. A questo punto confidiamo in uno scatto di orgoglio del sindaco Basile per riappropriarsi del suo ruolo istituzionale che non può essere asservito ai capricci di un politico in evidente difficoltà».

La nota si riferisce alla conferenza stampa del 29 giugno, durante la quale il primo cittadino di Taormina ha prospettato l’idea di un suo ruolo come “esperto a titolo gratuito”, avviando una fase di revisione del lavoro di assessori e partecipate e annunciando una rinnovata maggiore presenza a fianco dell’amministrazione, di fatto “rientrandovi” dal portone d’ingresso. Dichiarazioni che aveva destato la reazione dei consiglieri del Pd Antonella Russo, Alessandro Russo e Felice Calabrò (con relativo “botta e risposta”).

Subscribe
Notify of
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments