Category Archives: In evidenza

MESSINA.  Sette band, Cinema, artisti di strada, trenta fra artigiani, pittori e fotografi, quattro punti ristoro, dirette web e radiofoniche per una due giorni che, a 360 gradi, rispecchia e si ispira ad eventi affini sempre più in espansione in tutta Europa. Tutto questo, ed altro ancora, riserverà il Capo Peloro Fest 2017, che per la sua terza edizione raddoppia e vede Letteraemme tra i … Continue reading Tutto pronto per la terza edizione del “Capo Peloro Fest” »

  MESSINA. “Ecco perchè questo posto all’ingresso della Sicilia sta per diventare una delle prime vere “smart cities” al mondo”.  Lo pronuncia con lo sfondo del porto, il giornalista californiano Ian Sherr, nel video “The Smartest Stuff, how innovators are making you, and the world around you, smarter”: un report del sito cnet.com, uno dei più importanti nel settore nuove tecnologie. Che ci fa a … Continue reading “Smart Cities”, Messina protagonista nel primo sito mondiale di tecnologia (video) »

  MESSINA. Approdo dei migranti in fuga, in questi anni, mercato di servitori domestici tra Seicento e Settecento per la Sicilia e la Calabria. A Messina, nei secoli XVII e XVIII secolo, complice il suo essere snodo marittimo, imperversava la moda degli “schiavi di colore”, come si desume dai documenti rintracciati da Giovanni Molonia nellʼarchivio di San Nicolò allʼArcivescovado, il cui registro dei battesimi è … Continue reading Messina, quando in città si faceva shopping di schiavi »

  MESSINA. Un esodo generazionale di quasi quattromila unità: 3904 giovani tra 18 e 30 anni che hanno lasciato Messina dal 2008 ad oggi. Sono i dati di un’inchiesta de L’Espresso basata su dati Istat, all’interno della quale la città dello Stretto risulta tra le più colpite dalla fuga dei giovani. Secondo l’inchiesta, Messina ha perso, in nove anni, il 9,92% della sua popolazione con 2 … Continue reading Messina e la fuga dei ventenni: quattromila in nove anni »

  MESSINA. Ogni volta che c’è da togliere le castagne contabili dal fuoco, a Palazzo Zanca la Regione manda sempre lui, Antonio Garofalo, commissario ad acta che, per tutte le volte che ha sopperito alle mancanze politiche e amministrative, meriterebbe una stanza tutta per lui all’interno municipio. Anche questa volta, come accade più o meno da una decina d’anni, Garofalo, su mandato dell’ufficio ispettivo del … Continue reading Bilanci 2016 e 2017 non approvati, Messina commissariata (di nuovo) »

  MESSINA. Per tutto il finesettimana non si è parlato d’altro. E non si accenna a parlare di altro. L’arrivo del Dalai Lama in Sicilia (Taormina, Messina e Palermo) è diventato il tormentone dell’estate. E quindi, quanto costerà la tre giorni del Dalai Lama a Messina? 47mila e 336 euro in totale. Chi pagherà? La maggior parte delle spese se le accollerà l’ente organizzatore, cioè … Continue reading Dalai Lama a Messina, ma quanto mi costi? »

  MESSINA. L’ha portata sugli scogli di una località balneare in provincia di Vibo Valentia ed ha tentato di stuprarla. Per questo, un ragazzo messinese è stato denunciato da una diciannovenne napoletana. E’ la vicenda sulla quale sta indagando la Procura del posto, dopo la querela presentata dai legali della ragazza, originaria di Giugliano, un paese del comprensorio partenopeo. La notizia, riportata dal sito teleclubitalia.it e … Continue reading Messinese accusato di stupro in una località balneare di Vibo Valentia »

  MESSINA. Centoventimila euro dal comune di Messina (meglio, dall’ufficio di Gabinetto del sindaco Renato Accorinti) a Taormina Arte per l’organizzazione dell’accoglienza e dell’incontro con il Dalai Lama? E’ l’ultima delle polemiche che da cinque giorni tengono banco sull’arrivo a Messina di  Tenzin Gyatso, attuale Dalai Lama, il quattordicesimo, leader spirituale del Tibet e premio Nobel per la pace. Ed è una polemica inutile. O una … Continue reading Messina, il Dalai Lama e la bufala dei 120mila euro “regalati” dal Comune »

MESSINA. Il canalone scala la collina con passerelle e ringhiere che si affacciano sul cemento; un cemento che, si spera, non si sporchi mai di fango e di pietre. Il canalone è una cicatrice sul corpo di Giampilieri, un segno di rinascita dopo la morte, un monito per ricordare quell’uno ottobre che, oggi, è il nuovo nome della via Puntale. Perché dove ora corre il … Continue reading Giampilieri, il villaggio di Messina rinasce ricordando le sue vittime »

MESSINA. A pochi giorni dall’affidamento da parte del Comune, la parrocchia ha deciso di impedire l’accesso ai giardini della chiesa di Montalto ai volontari di Puli-AMO Messina. A raccontare e riepilogare una vicenda che sembrava aver raggiunto un lieto fine, Christian Mangano, ideatore e promotore delle iniziative. “Dopo mesi di pulizia, la collaborazione di circa 250 volontari, l’intervento delle scuole cittadine e il guerrilla gardening, il … Continue reading Giardino di Montalto, la parrocchia sbarra la strada a “PuliAmo Messina” »