Da ieri in manutenzione l’unica nave in cui è permesso ai passeggeri di restare a bordo treno.

Un disagio che i siciliani dovranno subire per 15 giorni, il periodo che servirà al traghetto Messina per i controlli di routine. È l’unico traghetto per cui la Capitaneria ha concesso in deroga alle prescrizioni di sicurezza di trasportare a bordo dei treni imbarcati i passeggeri.

Nel frattempo Ferrovie dello Stato ha in costruzione due nuove navi che eviteranno si creino ancor disagi di questo tipo. Il comitato #ilferribottenositocca assieme al sindacato Orsa però chiede a Fs di ridurre i tempi di percorrenza a venti minuti, di dotarsi cioè di quelle caratteristiche tecnologiche necessarie e basilari per poter accorciare i tempi ancora troppo lunghi per l’attraversamento.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments