MESSINA. Francesco Boncordo, il 38enne messinese che delle traversate a nuoto in Italia (e non) ne ha fatto la sua passione, ha deciso di affrontare una nuova impresa: dall’Isola di Capri a Sorrento. Quindici chilometri in stile libero che si vanno ad aggiungere ai 20 km tra l’Isola d’Elba e Livorno (attraversati nel 2021), agli altri venti tra la Corsica e la Sardegna (2019), ai 40 km tra Vulcano e Milazzo e ai 3 km dello Stretto di Messina (questi percorsi due volte).

Ma come nasce l’idea di quest’ultima traversata? «Mi trovavo a Capri in vacanza e mentre ero là ho pensato di fare questa traversata, per vivere una giornata diversa e provare questa nuova emozione – racconta il messinese, detto B Boy Ciccio – La situazione del mare naturalmente non era delle migliori, a causa del forte vento e delle onde alte, ma nonostante questo non ho mai pensato di mollare. Ciò che voglio sottolineare, però, è che questa non è stata una sfida per me, ma un’occasione per divertirmi, una bella giornata di sport che dedico, come sempre, alla mia famiglia e a tutte quelle persone che nella vita pensano di non potercela fare: non bisogna mai abbattersi, mai mollare. Credete sempre nei vostri sogni».

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments