MESSINA. Farà tappa anche in riva allo Stretto la manifestazione eco-sportiva Keep Clean and Run #pulisciecorri, giunta alla sua terza edizione. L’evento, promosso dall’Aica (Associazione internazionale per la comunicazione ambientale) in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, ha preso il via lo scorso 1 aprile al Parco del Vesuvio e si concluderà venerdì 7 al Parco dell’Etna: 350 chilometri di corsa suddivisi in sette tappe per contrastare l’abbandono dei rifiuti e ricordare tra l’altro come oltre il 70% dell’inquinamento dei mari abbia origine nell’entroterra.

Testimonial dell’iniziativa sarà l’eco-runner Roberto Cavallo, che verrà affiancato di tappa in tappa da altri testimonial e campioni sportivi, personaggi dell’ambiente, del mondo dello spettacolo e della società civile, che percorreranno con lui strade e sentieri, ripulendoli dai rifiuti abbandonati lungo il percorso e correndo ogni giorno per circa 50 km.
Tra i partecipanti all’eco-maratona: il campione del mondo di skyrunning Bruno Brunod, i campioni italiani di ultramaratona Katia Figini e Giorgio Calcaterra, l’ultra-trailer Franco Collè, il triatleta Roberto Menicucci, l’eco-runner Oliviero Alotto; Leo Gullotta, Giuseppe Cederna, Lucia Cuffaro, Mario Tozzi; il prete anti-ndrangheta Don Pino De Masi; il Goldman Environmental Prize Anna Giordano, il presidente di Zero Waste Europe Enzo Favoino, la presidente di Legambiente Rossella Muroni, l’economista Andrea Segré e il meteorologo Luca Mercalli. L’obiettivo è coinvolgere le popolazioni locali e le Amministrazioni, gli enti, le scuole, le famiglie e le Associazioni, affinché prendano parte ad un momento pubblico legato alla presenza degli eco-corridori sul territorio.

Le tappe del percorso saranno, dal 1 al 7 aprile, nell’ordine: Parco del Vesuvio, Amalfi (SA), Paestum (SA), Pollica (SA), Maratea (PZ), Rotonda (PZ), Parco della Sila, Catanzaro, Taurianova (RC), Riace (RC), Reggio Calabria, Messina e Parco dell’Etna. 

Della corsa verrà realizzato poi un documentario a cura dell’Aica, ad opera di Mimmo Calopresti,  autore delle fiction L’abbuffata e La fabbrica dei tedeschi.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments