MESSINA. Appuntamento sul lungomare Graziella Campagna alle 10:30, per poi scendere nella spiaggia di Santa Margherita e ripulirla dai rifiuti in vista della bella stagione. E’ l’iniziativa che hanno organizzato ieri mattina una ventina di ragazzi di associazioni differenti, fra cui Messina Attiva, con l’obiettivo di sensibilizzare e ridare un volto nuovo alla zona insieme a chi ci vive e a chi ha a cuore il proprio territorio.

Proprio questo, infatti, ha spinto un gruppo di giovani messinesi (e non) ad alzarsi di domenica mattina per raccogliere copertoni, rifiuti speciali e straripanti sacchi di spazzatura di vario tipo, piuttosto che stare a letto: « »

Ad aggiungersi durante l’attività, anche qualche passante che, attratti dalla volontà dei ragazzi, hanno chiesto un sacco e un paio di guanti per darsi da fare e rendersi utili.

Ma non solo messinesi: presenti anche due ragazze polacche, in Erasmus per un anno con la voglia di fare volontariato e che hanno chiesto di potersi unire per contribuire alla pulizia delle spiagge messinesi.

«Mi fa piacere che a Messina si trovi gente da tutte le parti del mondo, e soprattutto che siano venute a dare una mano anche loro per ripulire questo lungomare e questa spiaggia», ha commentato Lucia Bonsignore, referente di Plastic Free, a cui hanno seguito le parole del membro di Puliamo Messina Daniele Mircuda: «Siamo felicissimi di andare anche oltre l’Italia a parlare di questo genere di cose, che credo siano fra quelle attività che anche negli altri Paesi si svolgono settimanalmente, da quello che leggo io. Ben vengano anche qui a Messina».

Il video girato per l’occasione da“Ang in Radio Messina Plus”, con le riprese e il montaggio di Emanuel Caristi e le interviste di Andrea Denaro e Marta Kaczmarczyk:

 

guest
1 Comment
meno recente
più recente più votato
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] 9 maggio, Marta ha raggiunto un gruppo di volontari che avevano in programma di pulire la spiaggia di Santa Margherita dall’immondizia accumulata in mesi e mesi di abbandono, e si è unita a loro, alternando […]