PALERMO. Diversamente da quanto prospettato in precedenza, sarà obbligatoria la quarantena per i siciliani che rientrano da Spagna, Malta e Grecia, che dovranno rispettare 14 giorni di isolamento fiduciario per poi sottoporsi a tampone. Chi non rispetta l’ordinanza incorrerà nelle sanzioni previste dalla legge.

I turisti che arrivano da Spagna, Grecia e Malta, o che hanno fatto scalo in uno di questi tre paesi, dovranno invece registrarsi all’app Sicilia Si Cura e dovranno sempre essere a disposizione dei medici. Come anticipato è previsto l’obbligo per tutti di utilizzare la mascherina anche all’esterno se non si potrà garantire la distanza interpersonale di un metro.

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments