MESSINA. Due operatori della società “MessinaServizi bene comune”, partecipata che si occupa di raccolta e spazzamento dei rifiuti a Messina, sono stati aggrediti all’interno dell’autoparco di via Salandra. Due sconosciuti, a bordo di uno scooter, si sono introdotti nel deposito, avanzando la pretesa di trovare un’altra collocazione per alcuni cassonetti. Al diniego da parte degli operai, che non hanno autorità per intervenire, i due sono andati in escandescenza e li hanno aggrediti, mandandoli all’ospedale. Sul luogo è infatti intervenuta la polizia e i sanitari del 118, che hanno precauzionalmente portato gli operatori al pronto soccorso per medicazioni. Sconosciuta l’identità dei due aggressori.

 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments