LAMPEDUSA. «Lampedusa ha bisogno di una legge speciale con procedure semplificate per riqualificare le infrastrutture primarie e convertire gli impianti di produzione energetica con tecnologia avanzata individuata dalla strategia europea della transizione ecologica. Ho riscontrato molto degrado e rassegnazione che non ha nulla a che vedere con l’essere un’isola di frontiera destinata all’accoglienza dei nostri disperati fratelli che provengono dall’Africa». Lo ha dichiarato il leader di “Sud chiama Nord” Cateno De Luca, candidato alla presidenza della Regione Siciliana. De Luca ha fatto tappa ieri sull’isola per incontrare i cittadini e confrontarsi con loro. Ad accoglierlo la consigliera comunale Laura Casano.

A pochi giorni dal voto del 25 settembre sono più di 310, su un totale di 391, i comuni visitati dall’ex sindaco di Messina, che nei giorni scorsi  ha visitato le Eolie e Pantelleria. «Instaurare un rapporto diretto con i miei elettori – dice in una nota – è l’unico modo per comprendere quali sono le reali esigenze di chi vive il territorio e le sue problematiche. Siamo abituati ad incontrare la gente, ascoltare, confrontarci e trovare soluzioni».

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments