TAORMINA. L’attivazione di “progetto obiettivo” per il personale del San Vincenzo di Taormina dopo la sospensione delle ferie per tutti i dipendenti in vista del G7 di maggio. È quanto richiesto dalla Uil-Fpl di Messina al manager dell’Asp Gaetano Sirna. 

“Consapevoli che il personale coinvolto potrà assumere responsabilità oltre le proprie competenze, e probabilmente anche oltre le ore di lavoro istituzionale,  – scrivono Pippo Calapai, Mario Macrì e Giovanni Caminiti, rispettivamente segretario generale, responsabile Area medica e segretario aziendale della Uil-Fpl – chiediamo l’attivazione di un progetto obiettivo straordinario, finanziato con fondi Regionali o del Bilancio dell’Azienda, finalizzato a valorizzare e gratificare tutto il personale impegnato, che verosimilmente potrà trovarsi ad affrontare scenari di alto rischio. Da considerare inoltre, come apprendiamo dalla stampa, che per il personale del 118 sono state trovate le risorse per il pagamento degli straordinari”. 

La sospensione del godimento delle ferie per tutto il personale dell’ospedale, in vista del summit di maggio, è stata disposta con propria nota dal direttore generale dell’Asp di Messina dal momento che il presidio è identificato in zona rossa e sarà impegnato nell’attività assistenziale straordinaria.

 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments