MESSINA. Si è aperta questo pomeriggio una buca in via Consolare Pompea, nei pressi del torrente Papardo, per un cedimento dell’asfalto del manto stradale. In pochi minuti, numerose auto ci sono finite dentro con le ruote.

Dell’accaduto è stato messo al corrente Massimo Costanzo, consigliere della sesta circoscrizione, che ha subito avvertito i vigili urbani. Pare che la voragine, sulla quale già in passato era stato gettato dell’asfalto a copertura, sia dovuta ad un allaccio delle acque bianche. L’acqua che fuoriesce dalle condutture “scava” il sottosuolo, provocando un effetto chiamayo “sifonamento”: il terreno al di sotto del manto stradale si scava, lasciando che a reggere il peso delle autovetture sia solo il massetto stradale. Un fenomeno che interessa moltissime vie cittadine.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments