MESSINA. Sarà l’autopsia a stabilire le cause della morte di una neonata avvenuta al Policlinico di Messina. La piccola, figlia di una coppia di origine marocchina, sarebbe deceduta subito dopo il parto. Un caso al centro di un fascicolo avviato dalla procura di Messina, che ha disposto l’autopsia.

Sarebbero quattro i medici iscritti nel registro degli indagati. Atti dovuti, in questa fase, per poter procedere con l’autopsia. La procura ha individuato tre consulenti, un medico legale e due specialisti per cui domani è previsto il conferimento dell’incarico. Nel frattempo sono state sequestrate le cartelle cliniche. È stato il padre a raccontare tutta la storia presentandosi alla polizia. Subito dopo la nascita, la bambina ha accusato dei problemi e poco dopo è morta.

Secondo la ricostruzione dell’uomo, la moglie, una donna di 33 anni, durante la gravidanza pare non avesse avuto alcun problema. Domenica scorsa aveva accusato i primi sintomi del parto ed era stata ricoverata al Policlinico. Sin dopo la nascita i medici hanno riferito al padre che la piccola aveva avuto dei problemi. È stata quindi trasferita nel reparto di terapia intensiva neonatale, ma non c’è stato nulla da fare. Il padre, assistito dall’avvocato Gabriele Sottile, ha deciso di rivolgersi alla magistratura chiedendo di accertare quanto accaduto.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments