MESSINA. Arrivano i primi commenti in riferimento alla mozione di diciannove consiglieri comunali contro la chiusura alle 19:00.  A prendere parola Antonella Russo, consigliera del Pd, e promotrice della mozione con cui più di metà del consiglio comunale chiede al sindaco Cateno De Luca di rivedere i termini delle chiusure così come imposte dall’ordinanza di venerdì.

Le ultime due ordinanze contingibili del sindaco, così tanto avversate dai cittadini, dagli esercenti commerciali e dai professionisti, sono la prova che, pur in regime di provvedimenti urgenti, le misure coercitive della libertà e che incidono fortemente sulle già vuote tasche dei cittadini andrebbero opportunamente concertate con rappresentanti delle varie categorie commerciali, con gli ordini professionali, con le organizzazioni di categoria. Visto che ciò non è avvenuto, abbiamo ritenuto necessario intervenire, nell’interesse della cittadinanza, e chiedere al Sindaco De Luca una sostanziale modifica delle ordinanze medesime. Diciannove consiglieri comunali che firmano congiuntamente un atto politico in cui chiedono di fatto un passo indietro al sindaco sulle misure di contrasto al covid, di centrosinistra e di centrodestra, in modo del tutto trasversale, è certamente un fatto rilevante. Siamo sicuri che il Sindaco De Luca prenderà in seria considerazione il nostro suggerimento, che è quello che si leva dalla città, affinchè questo periodo così grave che stiamo vivendo non diventi ancora più insopportabile a causa di alcune misure che si appalesano non pienamente indicate al raggiungimento dello scopo, ma, al contrario, ulteriormente pregiudizievoli per i cittadini e la loro sopravvivenza economica, perchè di questo si parla.”

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments