MESSINA. Lavori in corso alla Biblioteca comunale “Tommaso Cannizzaro” di Messina, che per la giornata di oggi interromperà i servizi di prestito e ricerche bibliografiche. Il polo culturale, comunque, assicurerà le attività di consultazione e studio nella sala Lettura. Il servizio dovrebbe essere ripristinato già a partire da domani.

La storia della Biblioteca comunale di Messina inizia con la donazione che l’ illustre messinese Tommaso Cannizzaro fece del proprio patrimonio librario alla città proprio affinché venisse istituita la Biblioteca civica. Essa avvenne mediante atto di cessione del 7 agosto 1917, quattro anni prima della morte del poeta e poi fu perfezionata con deliberazione del Consiglio comunale del 26 ottobre dello stesso anno su proposta del Sindaco Antonino Martino. Questo nucleo originario era costituito da circa 5000 opere e si è arricchito qualche anno dopo di un ricco epistolario appartenuto al poeta e via via negli anni di altre donazioni e acquisti. Oggi la biblioteca conta un patrimonio di oltre 51.000 volumi e di una ricca emeroteca.
Dal 2001 ha aderito al Servizio Bibliotecario Regionale, di cui è divenuta polo. Da allora si è dato inizio all’inserimento dei testi nel catalogo informatizzato e, dopo che il patrimonio librario è stato interamente collocato presso il Palazzo della Cultura, tutti i testi di fonte locale, sono in rete.

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments