Due persone arrestate, sei denunciate, tredici segnalate per droga, ritirate sei patenti . Questo è il bilancio dei controlli effettuati ieri dai Carabinieri del Comando provinciale di Messina.  Un imponente servizio di controllo del territorio per prevenire le “stragi del sabato sera” svolto nella notte dai militari del Nucleo Radiomobile  in collaborazione con personale delle Compagnie di Messina Centro e Sud e con l’impiego di numerose pattuglie .

Tra le persone arrestate il 37enne messinese Letterio Calarese. Il Tribunale di Messina gli ha revocato l’obbligo di dimora ed applicato la misura più grave degli arresti domiciliari (in quanto più volte controllato dai Carabinieri del Nucleo radiomobile non è stato trovato all’interno della propria abitazione così come disposto dall’A.G. peloritana). E il 44enne messinese Liberato Gargiulo, in atto sottoposto a sorveglianza speciale di p.s., arrestato per violazione della citata misura in quanto sorpreso alla guida della propria autovettura nonostante gli fosse stata revocata la patente. Entrambi gli arrestati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo. Tre messinesi denunciati perché sorpresi alla guida dell’auto in evidente stato di ebbrezza con l’immediato ritiro delle rispettive patenti di guida (in una fascia di età compresa tra i 20 ed i 40 anni). Tre persone denunciate per vari reati : si tratta di un 20enne per possesso ingiustificato di armi bianche perché con addosso un coltello a serramanico lungo 20 centimetri, un 34enne per vendita di merce contraffatta ed un 20enne sorpreso alla guida dell’autovettura nonostante fosse privo di patente. Tredici soggetti segnalati alla Prefettura quali assuntori di stupefacenti (tutti giovani di età compresa tra 20 e 40 anni) poiché sorpresi con modiche quantità di sostanza stupefacente (hashish e marijuana).

Nel corso del servizio sono state inoltre controllate novanta persone e cinquanta mezzi, sequestrate 10 autovetture poiché prive di copertura assicurativa e ritirate sei patenti di guida.

 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments