MESSINA. Da mercoledì si tornerà a pagare il parcheggio in città. È quanto comunica il presidente del cda di Atm spa, Pippo Campagna, informando che da giorno 1 luglio per sostare negli stalli blu bisognerà acquistare il gratta e sosta, secondo quello che è il nuovo tariffario dell’Azienda speciale.

NOTA BENE: La validità dei pagamenti è dal lunedì al sabato. Sul sito c’è scritto in tutte le voci dal lunedì al venerdì, ma si tratta di un errore.

Il pagamento della sosta in centro era stato momentaneamente sospeso per venire incontro alle esigenze della cittadinanza durante l’emergenza Coronavirus. Gli operatori che controllavano i gratta e sosta, pertanto, erano stati collocati dalla nuova Atm spa sui mezzi di trasporto pubblico, affinché svolgessero il ruolo di “assistenti alla clientela” con il compito di accertarsi che le misure di contenimento del virus venissero rispettate.

Nonostante i lavoratori destinati al controllo del pagamento della sosta dovranno tornare in strada, il presidente Campagna informa che la figura del “controllore” persisterà comunque su autobus e tram, ma probabilmente non su tutti i mezzi: “Il personale è quantitativamente (sulla qualità sospendiamo ogni giudizio) sufficiente a conciliare entrambi i servizi”, ha dichiarato, specificando tuttavia che l’assistente alla clientela sarà presente “compatibilmente con le assenze per malattia, L.104, ferie, permessi sindacali, ecc. e più in generale con le varie esigenze di servizio“.

Secondo quanto stabilito dall’Azienda, fino al 30 giugno sarà ancora possibile sostituire i vecchi ticket acquistati dalla precedente Azienda trasporti, così come martedì sarà l’ultimo giorno utile per cambiare i titoli di viaggio che permettevano di viaggiare in tram e bus.

Il presidente Campagna, inoltre, comunica all’utenza che i secondi pass della ZTL, con scadenza aprile, maggio e giugno, saranno validi fino al 31 luglio 2020 e che a partire da lunedì 20 luglio 2020 sarà possibile effettuare il rinnovo dei pass presso la biglietteria Cavallotti. I secondi pass ZTL non ancora scaduti verranno considerati validi fino alla loro naturale scadenza. Rimane l’obbligo per i possessori del secondo pass di esporlo sul proprio veicolo al fine di evitare di essere sanzionati dal personale incaricato della verifica.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments