MESSINA. Dopo aver trascorso dieci anni in Cina, l’artista valdostano Marino Magnabosco approda a Messina, s’innamora dell’Isola a tre punte e idea un progetto di indiscusso valore culturale, “Cantasicilia”. Un progetto organico che ha lo scopo di dare visibilità e aprire spazi artistici ai cantautori siciliani.

Sulla scia di Carmen Consoli, Gerardina Trovato, Giuni Russo fino all’icona musicale Franco Battiato, si guadagna la ribalta una nuova leva di performer. La Scuola dei Cantautori Siciliani si ritroverà il 21 gennaio sul palco del PalaCultura di Messina per offrire al pubblico una serata dalle forti emozioni.

«Il Festival non sarà una competizione ma una importante rassegna per presentare ufficialmente lo stato dell’arte della canzone cantautorale siciliana.» spiega Marino Magnabosco «E, con una serie di eventi collaterali, darle forza, valore e riconoscibilità.»

Due le sezioni del “Cantasicilia”: Master e Junior. Quest’ultima, dedicata ai giovani cantautori fino a 35 anni di età, sarà un vero e proprio concorso canoro. Davanti a una giuria formata dai Master, che si esibiranno nella stessa serata, i Junior proporranno le loro canzoni cercando di aggiudicarsi la vittoria finale. Il brano presentato al Festival potrà essere edito o inedito, in lingua italiana o siciliana. E sarà spettacolo.

Il “Cantasicilia” verrà poi portato in estate nei comuni siciliani. Alla ricerca dei tanti artisti che, seppur di grande talento e creatività, non hanno mai avuto il riconoscimento che meriterebbero.

Un ulteriore evento in cantiere è la prima edizione della Giornata mondiale dei cantautori che si terrà nella Terra del Gattopardo il 7 maggio 2023. La Sicilia, quindi, diventerà il punto di riferimento a livello mondiale per tutti i cantautori, isolani e no. Una straordinaria opportunità di scambio culturale con l’organizzazione di incontri, seminari, concerti che si svolgeranno durante tutto l’arco della manifestazione.

È in atto un grande progetto per rilanciare la nuova canzone cantautorale siciliana dandole la visibilità che le spetta. I cantautori siciliani interessati a partecipare al Primo Festival della Canzone Siciliana d’Autorepotranno prendere visione delle condizioni iscrivendosi al gruppo Facebook “Cantasicilia” (https://www.facebook.com/groups/496160858740344).

Per info

magnaboscomarino88@gmail.com

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments