MESSINA. Anche il Comune di Messina ha aderito all’iniziativa “Lunga vita ai diritti”, lanciata da Unicef e Anci per celebrare il trentennale della ratifica italiana della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Per l’occasione l’amministrazione comunale come gesto simbolico di adesione alla campagna di sensibilizzazione finalizzata a promuovere il benessere dei minorenni, illuminerà di colore blu fino a sabato 29 maggio, la Fontana Senatoria di Piazza Unione Europea.

“La Convenzione ONU -si legge in una nota dell’amministrazione- approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 novembre del 1989 e ratificata al mondo con 196 Stati Parte, è un documento di eccezionale importanza poiché riconoscendo tutti i bambini e tutte le bambine del mondo come titolari di diritti civili, sociali, politici, culturali ed economici, ha portato al miglioramento della vita di bambini e adolescenti e al cambiamento della percezione relativa all’infanzia: bambini non più visti come oggetto di cura ma come soggetti di diritto.”

“Tra questi diritti -conclude la nota- quello all’educazione, all’istruzione e allo studio come diritti inalienabili della persona. In particolare in questa fase di emergenza sanitaria da Covid, il Comitato Onu ha invitato gli Stati ad attuare misure di mitigazione destinate a bambini, adolescenti e alle loro famiglie, per evitare che la situazione porti a un deterioramento del loro stato di salute e diventi un acceleratore della povertà e delle disuguaglianze, aggravando le vulnerabilità e le discriminazioni.”

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments