MESSINA.  Manutenzione degli impianti di video sorveglianza, dell’impianto elettrico e degli impianti antincendio. Sono i lavori straordinari per lo stadio Franco Scoglio di San Filippo che il comune di Messina dovrà ultimare entro il 10 agosto, che in totale costeranno alle tasche di Palazzo Zanca 320mila euro e che sono stati annunciati anche ieri dal vicesindaco Salvatore Mondello, durante una conferenza stampa in cui l’Amministrazione del sindaco Cateno De Luca ha spiegato i propri piani per quello che è tornato ad essere «al centro di una strategia che non deve pensare esclusivamente ai grandi eventi episodici, ma ad un ciclo di attività» (qui il link completo), annunciandone però mezzo milione, di lavori.

Si tratta di lavori che si sono resi necessari in quanto prescritti dalla Commissione di Vigilanza per ottenere subito un’agibilità parziale dello stadio per 6.900 posti. Per lo stesso motivo, infatti, dovranno essere completati tutti entro il 10 agosto. In tutti gli interventi, il Rup dell’appalto sarà l’Ingegnere Andrea Di Bella.

Nello specifico, per quanto riguarda i lavori urgenti di manutenzione degli impianti di video sorveglianza, l’importo di affidamento previsto è di 121.500,00 euro. Con l’aggiunta di iva e oneri il prezzo sale a 150mila euro.

«Dal verbale della Commissione di Vigilanza sui locali di pubblico spettacolo del 05/07/2021 è emersa la necessità, ai fini del rilascio del nulla osta per l’espletamento delle gare del prossimo campionato di calcio, della effettuazione di lavori agli impianti di video sorveglianza che nel corso degli anni, oltre alla ordinaria obsolescenza, hanno subito danneggiamenti e richiedono interventi di manutenzione per le riparazioni e per il completo ripristino della sua funzionalità, essendo numerosi elementi dell’impianto ormai obsoleti, non riparabili e, trattandosi di componenti elettronici non più in produzione richiedono una integrale sostituzione. In particolare, verrà ripristinato il locale sede del G.O.S. con le attrezzature previste dalla normativa vigente», si legge nella determina dirigenziale.

Pertanto, si evidenzia ancora nel documento, è «necessario procedere celermente all’affidamento dei lavori di manutenzione agli impianti di video sorveglianza dello Stadio F. Scoglio ai fini dell’adeguamento richiesto dalla Commissione di Vigilanza sui locali di pubblico spettacolo».

Dei lavori se ne occuperà la ditta MEGA System di Mancuso FrancescoQuesta la perizia tecnica redatta dall’ufficio tecnico riguardo le spese:

Per i lavori di manutenzione e adeguamento dell’impianto elettrico, invece, l’importo di affidamento è di 97.500,00 euro, che salgono a 120mila includendo iva e oneri. Anche in questo caso, dallo stesso verbale della Commissione Vigilanza, prima dell’avvio del campionato, è emersa la necessità di effettuare «lavori all’impianto elettrico che nel corso degli anni, oltre alla ordinaria obsolescenza, ha subito danneggiamenti e richiede interventi di ripristino della funzionalità consistenti in interventi sui componenti in media e bassa tensione della cabina elettrica, delle distribuzioni, dell’impianto di terra e di illuminazione e di emergenza».

In questo caso, i lavori saranno affidati alla ditta Sprovieri. Questa la perizia tecnica redatta dall’ufficio tecnico riguardo le spese:

Infine, ci sono i lavori di manutenzione degli impianti antincendio dello stadio, il cui importo di affidamento previsto è di 39.900,00 euro, che più iva e oneri diventa di 50mila euro. È sempre lo stesso verbale della Commissione Vigilanza a dare le prescrizioni, ai fini del rilascio del nulla osta per l’espletamento delle gare del prossimo campionato di calcio: emerge la necessità di effettuare dei «lavori all’impianto antincendio che nel corso degli anni, oltre alla ordinaria obsolescenza, hanno subito danneggiamenti e richiedono interventi di manutenzione per le riparazioni e per il completo ripristino della funzionalità, consistenti in interventi sulle parti idrauliche dell’impianti, sui componenti elettronici di rivelazione e allarme, nonché di revisione e/o sostituzione dei dispositivi fissi e portatili di estinzione».

I lavori saranno affidati alla società BFL Impianti tecnologici di Gaglio Giorgio &CQuesta la perizia tecnica redatta dall’ufficio tecnico riguardo le spese:

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments