MESSINA. “L’eliminazione delle baracche non è solo una battaglia del primo cittadino, ma dell’intera città, che per troppo tempo ha dovuto affrontare un dramma sociale che continua a mortificare migliaia di famiglie costrette a vivere in condizioni inaccettabili”. Parole dei portavoce regionali e nazionali del MoVimento 5 Stelle, che lunedì 13 agosto incontreranno a Palazzo Zanca il sindaco Cateno De Luca per fare il punto sulle azioni da intraprendere e sugli sviluppi di una vicenda tanto prioritaria quanto delicata, “che va affrontata con massima cautela e buon senso, nell’interesse di tutta la cittadinanza”.

“Nessuno che abbia a cuore le sorti di Messina – si legge in una nota – può dirsi contrario alla bonifica e al risanamento delle aree degradate e questo il Sindaco lo sa bene. Occorre dargli atto di aver intrapreso una sfida meritoria e coraggiosa che però dovrà essere condotta con diligenza e competenza, a partire da una seria programmazione, senza annunci temerari. In ballo, oltre a decoro urbano, igiene, sicurezza e sanità pubblica, c’è soprattutto il futuro di tantissime famiglie su cui non consentiremo alcuna speculazione. È innanzitutto a tutela della loro dignità che garantiremo il nostro massimo sostegno al risanamento della Città di Messina subito dopo aver esaminato l’intero iter procedurale, tenendo in considerazione i tempi, i costi e le dinamiche di un’azione amministrativa da portare avanti nel segno della trasparenza e della legalità, due priorità sulle quali non intendiamo transigere”.

 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments